News Lecce

Home » Puglia Notizie » News Lecce » La Puglia è la prima regione d’Italia per la produzione dei vini

La Puglia è la prima regione d’Italia per la produzione dei vini

“La produzione dei vini made in Italy è la preferita a livello mondiale.”
La Puglia è la prima regione d’Italia per la produzione dei vini

I vini prodotti in Puglia sono i più apprezzati in tutta Italia. A confermarlo è lo studio che UniCredit conduce annualmente sulle tendenze, sulle dinamiche competitive e di sviluppo e crescita su tutta la produzione vinicola nazionale, l’Industry Book 2019.

A quanto pare, solamente nel 2018, in Puglia sono aumentate in maniera esponenziale tutte le erogazioni a favore di questo settore. Seconda solamente al Veneto, ha prodotto in un solo anno 9,5 milioni di ettolitri, corrispondenti al 19% di tutta la produzione nazionale.

Aumento dei vini biologici

Un altro importante fattore evidenziato, mostra come sia sempre più in aumento la crescente domanda dei vini biologici, che comportano, naturalmente uno sviluppo di tutte le coltivazioni organiche.

Le vigne che sfruttano la naturale fertilità del suolo favorendola con interventi limitati hanno superato i 16.300 ettari in tutta la Puglia, per un importante anche se discreto aumento del 2%, per un totale della superficie coltivata a vite biologica del 19%.

Tutti questi dati ne favoriscono un altro molto importante: un trend in aumento positivo l’ha avuto anche la qualità dei vini: nel 2018 una bottiglia su 4 (il 25% della produzione regionale) sono vini DOP o IGP, per un totale di oltre 2.400 mila ettolitri di prodotto. Considerando che solamente nel sud Italia si realizzano 2/3 della produzione nazionale dei vini da tavola, si può assolutamente certificare che la Puglia sia la prima regione in Italia a coprire il 75% del fabbisogno nazionale.

Produzione made in Italy

La produzione complessiva del vino in Italia è stata molto abbondante: i 50,4 milioni di ettolitri sono stati superiori del 10,5% rispetto ai livelli dell’anno precedente.

Proprio per questo motivo, il made in Italy si è confermato per il quarto anno di fila il vino preferito a livello mondiale, con un contributo di circa il 17% di tutta la produzione internazionale.

Ad assere particolarmente aumentati sono le produzioni di vino DOP, di cui c’è stato il +21,7% anno su anno, per un +23,4 rossi e 20,5% bianchi. Anche l’IGP ha registrato un aumento, che anche se più contenuto, ha ottenuto un +2,5%.


Data:

Riproduzione riservata © Serviziweb Srl. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Sconti e offerte
Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento