Dolci e desserts pugliesi

Home » Puglia Ricette » Dolci e desserts pugliesi » Intorchiate con mandorle: biscotti pugliesi a forma di treccia

Intorchiate con mandorle: biscotti pugliesi a forma di treccia

Intorchiate con mandorle
Intorchiate con mandorle
Porzioni
10 persone
Difficoltà
media
Costo
medio
Calorie (per porz.)
656 calorie
Grassi (per porz.)
27 grammi
Preparazione
20 minuti
Cottura
25 minuti
Tempo totale
45 minuti

Le Intorchiate sono dei tipici dolci pugliesi molto friabili dalla caratteristica forma a treccia, decorati con mandorle tostate e zucchero granuloso dopo aver preparato un semplice impasto di farina, zucchero, vino e olio.

Durante tutto l’anno si trovano facilmente nei panifici pugliesi che vendono prodotti tipici locali, ma seguendo la ricetta è facile e divertente anche prepararli a casa e consumarli con una tazza di tè per merenda o a colazione. Amatissime dai bambini, a cui vengono donate dagli adulti nei giorni di festa o anche nelle semplici domeniche dell’anno, sono una golosità tipica nostrana per gli amanti dei dolci e delle tradizioni.

Ingredienti per le intorchiate

  • 500 gr di farina “00”
  • 150 grammi di zucchero
  • 70 grammi di margarina (o burro)
  • 150 millilitri di vino bianco pugliese
  • 120 millilitri di olio extravergine d’oliva
  • acqua q.b.
  • mezza bustina di lievito (naturale o di birra) o 10 gr di ammoniaca
  • sale q.b.

Ingredienti per guarnire le intorchiate

  • 100 grammi di mandorle di Toritto (BA) sbucciate e tostate
  • 80 grammi di zucchero semolato

Preparazione delle Intorchiate pugliesi

Per l’impasto di questi dolcetti versare in un contenitore il vino e l’olio e mescolare con una frusta, aggiungere un pizzico di sale e poco per volta la farina setacciata; quando l’impasto diventa lavorabile con le mani aggiungere anche il burro morbido a temperatura ambiente, zucchero, acqua se necessario ed infine il lievito per dolci (o l’ammoniaca).

Impastare il tutto con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo e una pasta liscia ed elastica.
Prelevare delle piccole parti e formare dei bastoncini sottili lunghi circa 20 cm, piegare ciascuno a metà e avvolgerlo su se stesso due volte per ottenere la classica forma a treccina; vicino ad ogni incrocio incastrare una mandorla intera spellata e tostata (3 per ogni dolcetto).

Intingere nello zucchero semolato e disporre le intorchiate su una teglia rivestita di carta forno. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20-25 minuti e servire.
Si conservano bene e a lungo in sacchetti di plastica per alimenti.

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia