Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Grotte delle Isole Tremiti, scenari mozzafiato dell’Isola di San Domino

Grotte delle Isole Tremiti, scenari mozzafiato dell’Isola di San Domino

“L'Isola di San Domino, dell'arcipelago delle Tremiti, presenta grotte affascinanti e stupende, tutte da scoprire.”
Grotte delle Isole Tremiti, scenari mozzafiato dell’Isola di San Domino

L’area delle Isole Tremiti, rinomata per il suo isolamento, la sua natura ancora incontaminata, le sue atmosfere da brividi, è ricca anche di un gran numero di affascinanti grotte, oggetto spesso di visite di turisti e curiosi che vi si immergono per scoprirne i lati più affascinanti e pittoreschi. Centinaia di visitatori giungono giornalmente presso l’arcipelago a pochi passi dal Gargano, percorrendone a piedi le litoranee ed esplorandone gli anfratti, concentrandosi su quattro conche in particolare, rinomate per splendore e magnificenza, in particolare sull’Isola di San Domino, la maggiore.

La Cala delle Rondinelle

La Cala delle Rondinelle deve il suo nome al gran numero di rondini che, nel pieno del periodo primaverile, giungono da lontano per nidificarvi all’interno, rendendo l’atmosfera locale ricca di vita e decisamente particolare. La sua conformazione è monumentale, un vasto atrio sorretto da due grandi pilastri forgiati dalla natura, dando vita a una sala attraversata dal mare capace di far innamorare chiunque. Il culmine della sua bellezza è toccato verso le ore del tramonto quando, grazie a un complicato sistema di specchi e luci, i raggi solari penetrano nella caverna con un’angolazione tale da creare una rifrazione abbacinante, arricchendo l’ambiente dei sette colori dell’arcobaleno.

La Grotta del Bue Marino

Nelle vicinanze del faro di San Domino sorge una delle grotte più caratteristiche dell’isola, quella del Bue Marino, con un nome decisamente peculiare. Esso è dovuto difatti al fatto che esattamente in questa stessa location, nei tempi passati, era solita vivere la foca monaca, altresì detta vitello marino. Ricercatissima, per questo è quasi estinta e lontana da questa sua vecchia casa. Rimangono il nome e un tratto marino unico, una caverna larga fino ai 14 metri e profonda 70 con una spiaggia nel fondo, con acque profonde che al tramonto si tingono di un ceruleo mozzafiato. Gli appassionati di animali che non avranno il privilegio di osservare qui la foca monaca potranno scoprire poco all’esterno, sulla Ripa dei Falconi, decine di nidi di falchi regina, pellegrini e di diomedee.

La Grotta delle Viole

Poco distante dalla Cava delle Murene è possibile visitare una delle grotte più belle dell’Isola di San Domino, quella delle Viole, dal fondo limpido e trasparente, ricco di pesci e molluschi illuminati dal sole in particolare durante le ore del mattino. Un panorama unico per gli amanti della natura, il tutto avvolto dalle Viole che decorano l’area circostante e donano il loro nome alla caverna.

Lo Scoglio e la Grotta del Sale

A sud di San Domino, stretta tra due promontori di roccia calcarea, nei pressi dello Scoglio dell’Elefante, sorge lo Scoglio e la Grotta del Sale, che deve il suo nome ai depositi del composto che naturalmente si deposita sul lungomare, decorandolo di riflessi perlacei capaci di tramutarlo letteralmente in un piccolo gioiello. In molti si avventurano qui per compiere immersioni capaci di arrivare a decine di metri di profondità, aiutati dalla limpidezza delle acque locali.

Le grotte delle Isole Tremiti, in particolare dell’Isola di San Domino, sanno stupire e affascinare, dimostrandosi un tratto fondamentale per un’estate memorabile.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia