News Taranto

Home » Puglia Notizie » News Taranto » Grottaglie, i personaggi dei cartoons colorano i muri della città

Grottaglie, i personaggi dei cartoons colorano i muri della città

“L'Uomo Tigre, Hello Spank, i Puffi, Candy Candy, Yattaman e Gigi la Trottola: tutti i personaggi dei cartoons sui muri di Grottaglie.”
Grottaglie, i personaggi dei cartoons colorano i muri della città

La città di Grottaglie si colora dei volti dei più celebri personaggi dei cartoons tramite i murales che portano la firma di Paolo Carriere. La vivace e colorata iniziativa dell’eclettico artista pugliese, ha preso il via già lo scorso anno, quando gli abitanti della città in provincia di Taranto, hanno notato simpatici disegni comparire sui muri di Grottaglie.

L’intento di Carriere, che sembrerebbe perfettamente riuscito, è quello di destare un sentimento di sorpresa e meraviglia negli occhi dei passanti. Così la cittadina pugliese, conosciuta per le sue splendide ceramiche, da ormai qualche mese, sta facendo il giro del web proprio per gli sgargianti murales che ne attraversano le strade.

I personaggi dei cartoons

Le new entry dell’estate 2018, dopo le prime opere di street art comparse in città lo scorso anno, sono: l’Uomo Tigre, Hello Spank, i Puffi, Candy Candy, Yattaman e Gigi la Trottola. Sono questi i personaggi che si aggiungono agli altrettanto celebri Fred Flinstone, Heidi, Pinocchio, Lupin, ed Eros del cartone animato “Pollon”.

Il successo riscosso dall’iniziativa, inoltre, è stato acuito dalla rappresentazione del personaggio dell’anno: Cristiano Ronaldo, il calciatore sulle pagine di tutti i giornali per l’entrata in Juventus. Immediati, allora, i commenti sui social, di quanti chiedono che l’artista pugliese vada a colorare anche altre città, della Puglia e non solo, per diffondere quel senso di serenità che i cartoni animati hanno regalato ai cittadini di Grottaglie.

Paolo Carriere

L’artista, caro alla città di Grottaglie, ha avuto anche la possibilità di esporre una sua mostra personale in città, durante lo scorso dicembre, intitolata “Paolo c’è”. È in quell’occasione che i visitatori hanno potuto conoscere più a fondo l’arte di Carriere, riservato nella vita, ma estroverso nelle sue opere.

È tramite le sue opere, infatti, che l’artista sconfigge la paura di vivere. Racconta così, Carriere, nel libro “Naso alla francese”. Si tratta di un volume autoprodotto, ennesima dimostrazione della poliedricità di Paolo Carriere che, raccontando pensieri e piccoli racconti autobiografici, conclude esclamando: “Non ho più paura”.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia