Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Grotta di San Michele, culto sotterraneo a Cagnano Varano

Grotta di San Michele, culto sotterraneo a Cagnano Varano

“Anche se meno conosciuta di quella di Monte Sant'Angelo, questa cavità viene quotidianamente frequentata dai fedeli del posto.”
Grotta di San Michele, culto sotterraneo a Cagnano Varano

Nella stessa provincia della più conosciuta di Monte Sant’Angelo, anche a Cagnano Varano è presente la Grotta di San Michele.

Scopri di più su: Grotta di San Michele Arcangelo, luogo di culto a Monte Sant’Angelo

Non distante dal lago di Varano, questa cavità naturale è stata abitata sin dal Paleolitico. A conferma di quanto sostenuto i numerosi reperti archeologici ritrovati nella sua pavimentazione: tra i tanti di particolare importanza sono i documenti che attestavano la pratica della caccia di un tipo di cavallo selvaggio e i numerosi frammenti di ceramica lavorata all’ingresso della grotta.

Il miracolo di San Michele

La trasformazione di questo antro in luogo di culto micaelico è avvenuto durante il Medioevo, quando, secondo la leggenda, San Michele sia entrato in questa grotta seguito da un grosso toro che a causa delle sue dimensioni restò incastrato nella roccia. Non appena il suo padrone riuscì a liberarlo, l’uomo restò abbagliato dalla forte fonte di luce dell’Arcangelo.

Subito dopo questo prodigioso evento, il pastore tornò in paese per raccontare a quanto assistito. Fu proprio al ritorno nella cavità che i compaesani trovarono San Michele, in ginocchio e assettato con le mani posate a terra nel punto esatto in cui poco dopo iniziò ad affiorare una sorgente d’acqua.

La grotta di San Michele oggi

A partire da quel momento in poi, dunque, la grotta è stata allestita con un altare di San Michele situato in fondo alla cavità e sormontato da un’urna con quattro colonne marmoree che custodisce una copia della statua di San Michele Arcangelo presente nel santuario di Monte Sant’Angelo.

Con il trascorrere degli anni e con il continuo diffondersi del culto micaelico, la grotta è stata pian piano riempita con altri due altari votivi, probabilmente di origine romanica e destinati a celebrare San Raffaele e l’Annunciazione.

Proprio dietro l’altare principale, inoltre, è tutt’oggi possibile notare i resti di alcune raffigurazioni religiose o pitture parietali policrome appartenenti a un’epoca imprecisata. Di particolare rilievo sono le figure dei quattro evangelisti e della Madonna con il bambino.

La grotta di San Michele di Cagnano Varano rientra a pieno titolo in alcuni dei luoghi religiosi più affascinanti della regione: non è un caso se i fedeli del posto si rechino in questo luogo anche semplicemente per recitare una preghiera circondati da un senso di pace e serenità unici.

Foto: ProLoco Cagnano Varano (Facebook)


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


2 commenti su “Grotta di San Michele, culto sotterraneo a Cagnano Varano

  1. Marie-Marthe Boileau ha scritto:

    Ma mêre me raontait cette histoire lorsque j’étais enfant. elle me racontait beaucoup d’histoires que ma grand-mère avait vécu dans les Pouilles.

  2. Marie-Marthe Boileau ha scritto:

    ma mère me racontait cette histoire lorsque j’étais enfant.
    😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento