News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Green economy, Puglia al nono posto in Italia

Green economy, Puglia al nono posto in Italia

Green economy, Puglia al nono posto in Italia

La green economy si conferma un settore produttivo strategico che ha portato la Puglia a diventare una delle regioni più virtuose d’Italia. La nostra regione, con 23.300 imprese attive, si è infatti classificata in nona posizione in Italia per numero assoluto di imprese che hanno investito o investiranno quest’anno in tecnologie e prodotti verdi. E’ quanto emerge dal rapporto Greenitaly 2016, presentato a Roma. GreenItaly 2016 è il rapporto di Fondazione Symbola e Unioncamere, giunto alla settima edizione che misura la forza della green economy nazionale. Spinto da export e innovazione, il fatturato è aumentato, fra 2014 e 2015, nel 25,9% delle imprese che investono green, contro il 16,8% delle altre. Percentuali che nel manifatturiero salgono al 35,1% contro il 21,8%.

Per il Mezzogiorno è questo il settore su cui puntare in futuro visto anche le buone posizioni raggiunte da alcune regioni meridionali. La Lombardia è la regione con il più alto numero di imprese eco-investitrici, ne conta 69.390, quasi un quinto del totale nazionale; seguono il Veneto con 37.120 unità, il Lazio con 33.630 imprese green, l’Emilia-Romagna a quota 33.010 e la Toscana con 29.160. Quindi troviamo il Piemonte con 28.480: dal settimo posto in poi ci sono tre regioni del Sud, Campania (26.910), Sicilia (23.630) e Puglia (23.330).

Bari al primo posto tra le province nel rapporto di Fondazione Symbola e Unioncamere

Per quanto riguarda le province pugliesi, Bari si colloca al primo posto con 9.426 imprese green; seguono Lecce con 5.451 imprese green, Foggia a quota 3.223, Taranto con 3.013 e Brindisi a quota 2.213. La buone performance di Bari e Lecce si confermano anche a livello nazionale: Bari è anche sesta provincia italiana per numero di imprese green, mentre Lecce e diciottesima. Con 2.430 assunzioni non stagionali di green jobs previste dalle imprese per il 2016, la Puglia è la nona regione per rapporti di lavoro verdi programmati entro l’anno. La nostra è inoltre la regione leader nella produzione di energia pulita, confermandosi al primo posto per la produzione da fonti eoliche e fotovoltaiche e al terzo posto per le bioenergie. La Puglia inoltre è in prima fila per il recupero di siti inquinati, per la raccolta differenziata, per la tutela e il monitoraggio del territorio, delle coste e dei mari e infine per la bioedilizia. La tutela del paesaggio e dell’ambiente infatti passa anche per una progettazione urbana sostenibile. Le imprese edili pugliesi sono incentivate a costruire edifici sempre più efficienti sotto il profilo energetico e con un sempre minore impatto sul paesaggio, anche attraverso l’utilizzo usando materiali naturali e di provenienza locale.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia