News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Giuseppe Conte sul Gargano per San Pio, il 23 le celebrazioni

Giuseppe Conte sul Gargano per San Pio, il 23 le celebrazioni

“Giuseppe Conte sarà nella sua terra natia per celebrare il centenario delle stimmate di San Pio.”
Giuseppe Conte sul Gargano per San Pio, il 23 le celebrazioni

Il promontorio del Gargano farà da sfondo ad un’importante cerimonia per il centenario delle stimmate di Padre Pio da Pietrelcina, mentre il 23 settembre, nel giorno esatto della morte del Santo si terranno le celebrazioni con il premier Giuseppe Conte. Ieri il centenario dalla comparsa delle stimmate del frate di Pietrelcina, mentre proprio domenica ricorre il 50esimo anniversario dalla sua mrte.

Il programma

I frati cappuccini di San Giovanni Rotondo hanno programmato diverse iniziative di preghiera e di festa, partite in città già da qualche giorno. Ieri per il centenario la giornata è partita dalle 9:30 nella chiesa di Santa Maria Delle Grazie con la commemorazione delle stimmate presieduta da frate Maurizio Placentino, ministro provinciale dei Frati Minori Cappuccini della provincia religiosa di Sant’Angelo e Padre Pio. Nel corso del pomeriggio poi nella chiesa inferiore di San Pio ci sarà una messa presieduta da monsignor Antonio Mennini, arcivescovo titolare di Ferento e officiale della segreteria di Stato della Santa Sede.

Domenica 23 settembre

Domenica oltre alle celebrazioni eucaristiche presieduta dal Ministro Generale dell’ordine dei frati Minori Cappuccini e del cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, ci sarà una cerimonia per la presentazione del francobollo commemorativo del Santo. Sarà presente anche il presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, il quale verrà omaggiato del primo francobollo con l’annullo filatelico.

Il premier a Porta a Porta

Nel corso della sua partecipazione ad una puntata di Porta a Porta, il premier, originario di Volturara Appula, ha mostrato l’immagine di San Pio, affermando di portarla sempre con sé. Conte ha raccontato inoltre di essere da sempre colpito dalla storia di vita di Padre Pio, un uomo di preghiera e sofferenza, molto umile e vicina alle persone oltre che molto disponibile. Tra le affermazioni del premier quella in cui ha sostenuto che “Il corretto rapporto di uno stato laico con la chiesa è che ciascuno nelle rispettive prerogative si rapporti con il fenomeno religioso assicurando la libertà religiosa anche a chi professa altre religioni. –concludendo- Dobbiamo essere molto laici in questo”.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia