Cerignola: Giornata dello sport paralimpico
Eventi provincia Foggia

Home » Puglia Eventi » Eventi provincia Foggia » Giornata dello sport paralimpico a Cerignola, festa in Piazza Duomo

Giornata dello sport paralimpico a Cerignola, festa in Piazza Duomo

Giornata dello sport paralimpico
Evento
Giornata dello sport paralimpico
Località
Cerignola (FG) - Piazza Duomo
Data/periodo
31 Mag 2019
Orario
dalle 8:30 alle 13:00
Ingresso
gratuito

Lo sport unisce e abbatte ogni barriera.

Questo spirito che muove la Giornata dello Sport Paralimpico a Cerignola, una manifestazione organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico, in collaborazione con il comune di Cerignola e le entità riconosciute dal CIP.

L’evento si terrà in piazza Duomo venerdì 31 maggio dalle ore 8.30 alle 13.00 e coinvolgerà gli studenti delle scuole di Cerignola e comuni limitrofi, associazioni di categoria, le società presenti sul territorio Provinciale e Regionale, con il fine di promuovere la pratica sportiva tra le persone disabili e diffondere in maniera capillare il messaggio sportivo paralimpico.

I ragazzi avranno l’opportunità di cimentarsi nelle discipline praticate da persone con disabilità motorie, sensoriali e intellettivo-relazionali, scoprendo così le potenzialità della piena inclusione attraverso lo sport, il divertimento e il piacere dello stare insieme.
Tra le attività proposte sulle diverse piazzole: BADMINTON, CALCIO, BOCCIA PARALIMPICA, TENNIS TAVOLO, PESISTICA, PARACICLISMO, TAKEANDO, ATLETICA LEGGERA, TIRO CON L’ARCO, PARAROWING, SHOWDOWN, SCHERMA IN CARROZZINA e BASKET IN CARROZZINA. Dopo l’esibizione degli atleti presenti, i tecnici saranno a disposizione per tutti coloro che vorranno provare le varie discipline.

Giornata dello sport paralimpico, il programma


Ore 8.00 Arrivo delle federazioni, società, per montaggio attrezzature
Ore 9.00 Arrivo delle scolaresche
Ore 9.15 Cerimonia apertura, con saluto autorità e inizio attività
Ore 13.00 Chiusura manifestazione

Oltre ogni ostacolo

Lo sport paralimpico è la dimostrazione di quanto la tenacia e la passione possano essere più forti di qualsiasi altro ostacolo, fisico o sensoriale. Grazie all’iniziativa di Ludwig Guttmann dell’Ospedale di Stoke Mandeville, nel Regno Unito, agli atleti con disabilità fu concessa la possibilità di partecipare a competizioni multisportive internazionali che, nel corso del tempo, conobbero un’evoluzione sfociata nei Giochi Paralimpici, il primo dei quali fu Roma 1960.

Molti sono i volti noti di questa categoria, diventati ormai delle stelle dello sport mondiale, come la schermitrice Bebe Vio, il pilota di Formula 1 Alex Zanardi, la tennista Trischa Zorn e tanti altri.

video

Video

posizione

Mappa

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia