News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » “Gino Lisa”, un sogno che diventa realtà: posta la pietra dell’inizio dei lavori

“Gino Lisa”, un sogno che diventa realtà: posta la pietra dell’inizio dei lavori

“I lavori di allungamento della pista saranno completati entro 10 mesi.”
“Gino Lisa”, un sogno che diventa realtà: posta la pietra dell’inizio dei lavori

Dopo tante vicissitudini finalmente i lavori del Gino Lisa di Foggia potranno iniziare.

Questa mattina è stata posata la prima pietra simbolica che segna l’avvio degli interventi di prolungamento della pista di volo 15/33.

Michele Emiliano alla cerimonia

La cerimonia ha visto la partecipazione del Presidente della regione Michele Emiliano, del Vicepresidente di Aeroporti di Puglia Antonio Vasile e degli Assessori ai Trasporti, all’Agricoltura e al Bilancio.

Come sostenuto da diverso tempo, questo progetto permette di sviluppare tutta la connettività aerea della provincia di Foggia e della zona dauna, portando così ad un miglioramento generale di tutte quelle carenze infrastrutturali che non permettono al Gino Lisa di essere utilizzato per i voli civili. Questa pecca penalizza fortemente lo sviluppo di tutto il nord della regione, compromettendone anche lo sviluppo economico, turistico e industriale.

Oltre (si spera) all’apertura del Gino Lisa alle linee civili, i lavori sono importanti anche per l’insediamento della base logistica della Protezione civile in un territorio fortemente strategico. A causa della sua naturale conformazione, infatti, quest’area è spesso soggetta a incendi boschivi.

Dubbi su voli di linea da e per il Gino Lisa

I lavori di allungamento della pista, come annunciato questa mattina, dureranno 10 mesi per un totale di 294 giorni.

Per permettere il futuro decollo di alcuni voli civili, però è necessario che il Gino Lisa venga più utilizzato in maniera multitasking, con più modalità in grado di poter favorire voli di linea e charter.

Come ha specificato Michele Emiliano, i presupposti per l’apertura al pubblico dell’aeroporto di Foggia ci sono tutti: la presenza della protezione civile, infatti, permetterebbe alle compagnie aeree di ammortizzare i costi dei voli.

Per ulteriori certezze riguardanti l’apertura ai voli civili, però, bisognerà aspettare il completamento dei lavori appena iniziati.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia