News Foggia

Home » Notizie Puglia » News Foggia » Gargano sede dei Campionati Mondiali di Orienteering 2022

Gargano sede dei Campionati Mondiali di Orienteering 2022

“La Regione Puglia compirà una serie di investimenti pari a 300 mila euro.”
Gargano sede dei Campionati Mondiali di Orienteering 2022

La Puglia, e più in particolare il Gargano, ospiterà i Campionati Mondiali master di Orienteering 2022, competizione sportiva già ambientata in Italia solo nel 2004 ad Asiago (Vicenza) e nel 2013 al Sestriere (Torino).

Il preparazione al grande evento, che si terrà nella prima settimana di luglio, c’è stata in questi giorni la consegna, da parte dell‘assessore regionale allo Sport per Tutti Raffaele Piemontese, della lettera co-firmata con il presidente della Regione Puglia, al cui interno è stato confermato il sostegno economico ai World Masters Orienteering Championships per un importo pari a 300 mila euro.

Tanti i turisti attesi per la competizione

Scelta l’Italia per l’edizione 2022, la Federazione Italiana Sport Orientamento ha quindi deciso di candidare il Gargano come sede di questo importante evento.

Come ricordato da Piemontese, sul Gargano arriveranno turisti in particolare da Svezia, Finlandia, Norvegia, Danimarca e Svizzera, nazioni nelle quali l’Orienteering è praticato da milioni di persone. L’importante evento, dunque, è una buona occasione per esaltare il pezzo di Puglia con la più alta concentrazione di ricchezze naturali e architettoniche.

In cosa consiste l’orienteering

La corsa di orientamento, conosciuta nel mondo come orienteering o “sport dei boschi”, è una gara a cronometro su terreno vario in cui l’atleta, munito di mappa e bussola, deve raggiungere il traguardo transitando da una serie di punti di controllo, denominate “lanterne”, obbligatoriamente nella sequenza data. La verifica dell’avvenuto passaggio avviene mediante un sistema di punzonatura. La mappa è consegnata al concorrente al momento del via. Si gareggia individualmente o in squadra. Il vincitore non è sempre l’atleta più veloce. L’orienteering impegna gambe e cervello e premia spesso colui che è in grado di orientarsi più rapidamente e di compiere le scelte di percorso migliori.

Nei Mondiali Master competeranno atleti dai 35 anni in su. Tutti i partecipanti saranno impegnati in dieci giorni di gare che coinvolgeranno una media di 4-5.000 atleti per ogni giorno: una “carovana” governata da 250 persone di staff organizzativo, con 20 Comuni del Gargano coinvolti negli eventi collaterali.

video

Video


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento