Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Gamberi rossi di Gallipoli, crostacei dolci e delicati tutti da scoprire

Gamberi rossi di Gallipoli, crostacei dolci e delicati tutti da scoprire

“I gamberi rossi di Gallipoli sono crostacei tipici del Salento che posseggono un grande valore di mercato, scopriamo perché.”
Gamberi rossi di Gallipoli, crostacei dolci e delicati tutti da scoprire

I gamberi rossi sono una variante particolare di un crostaceo acquatico particolarmente gustoso e pregiato, capace di ravvivare le tavole in occasione di ogni pasto con un gusto avvolgente e profondo. La variante rossa è particolarmente succosa e dolce, sebbene più modesta in termini di dimensioni.

Tipici del territorio di Gallipoli ma riscontrabili in tutto il Salento e in buona parte dello Ionio, con sparute apparizioni anche in Sicilia, rappresentano una pietanza pregiata e di gran valore.

La prima differenza si può notare nel colore, sanguigno e scarlatto, talmente acceso da sembrare quasi fluorescente. Le sfumature vanno dalle tinte più scure ad un rosa tenue, abbracciando tutte le varie tonalità del rosso, donando ai crostacei un fascino davvero particolare.

Il secondo punto cardine dei gamberi rossi di Gallipoli è possibile scoprirlo nell’atto della loro pulizia. Sgusciarli è croce e delizia di ogni cuoco desideroso di portare ai suoi commensali qualcosa di unico e prelibato, ed è molto più arduo di un normale piatto realizzato con gli omonimi dal colore normale. Per via delle loro dimensioni ridotte la pulizia del loro guscio risulta essere macchinosa e decisamente più dispendiosa in termini di tempo, tuttavia una volta portati a tavola ci si rende conto che ne vale la pena. È bene sottolineare come la variante tipica di Gallipoli abbia un sapore talmente profondo e succoso che spesso questi gamberetti sono assaporati crudi o leggermente scottati.

La differenza fondamentale tra i gamberi rossi e quelli comuni risulta a tavola. Una volta preparati e ben cotti i primi sono più dolci del normale, con una consistenza leggera tale da dare l’impressione che si sciolgano in bocca. Se freschi e crudi, inoltre, paiono a dir poco carnosi e delicati. Il loro retrogusto dolce li porta a sposarsi poco con altre pietanze affumicate o troppo saporite, mentre si accompagnano bene ad agrumi e spezie.

L’ultimo punto chiave che porta a differire i gamberi rossi dalle altre tipologie di crostacei è il prezzo: il loro essere pregiati, rari da reperire, eleva il loro valore di mercato di molto, sebbene valga sempre la pena poterne assaporare uno.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia