News Lecce

Home » Puglia Notizie » News Lecce » Galatina, una pugliese nel team New Horizons della NASA

Galatina, una pugliese nel team New Horizons della NASA

“L'astrofisica di Galatina fa parte del team della sonda spaziale New Horizons che si è avvicinata a Ultima Thule.”
Galatina, una pugliese nel team New Horizons della NASA

La Puglia vola a livello internazionale, o meglio, spaziale. La missione della sonda New Horizons ha una co-investigator pugliese, Silvia Protopapa. La ricercatrice di Galatina passerà alla storia grazie al suo intervento nella missione spaziale.

Il primo gennaio, la New Horizons Kuiper Belt extended mission della Nasa, ha conseguito un nuovo record, avvicinandosi al corpo cosmico più lontano mai raggiunto prima d’ora. Ultima Thule, questo il nome attribuito, è lontano dalla Terra ben 6,4 miliardi di chilometri. Questa distanza provoca un ritardo nelle comunicazioni tra la sonda e la base terrena di ben 6 ore e 8 minuti. L’asteroide è stato raggiunto dal veicolo spaziale coordinato dall’astrofisica di Galatina verso le 6.33 del mattino ed è stato prontamente ribattezzato come l’isola leggendaria citata nei diari di viaggi dell’esploratore greco Pitea nel 334 a.C, che fu scoperta dopo 13 anni di navigazione.

Il primo lancio della New Horizon è avvenuto nel 2006, con lo socpo di osservare più da vicino Plutone e il suo satellite Caronte. Da quel momento in poi, la sonda vaga per tutto lo spazio alla ricerca di nuovi corpi celesti. A partire dal luglio 2015, il veicolo spaziale si è avvicinato alla fascia di Kuiper, una zona all’interno della quale ci sono molti asteroidi ed enti astratti.

Gli studi di Silvia Protopapa a Galatina e Lecce

Il successo di Silvia Protopapa parte da origini modeste, iniziate nel suo paese, Galatina. Dopo la maturità scientifica, ha proseguito i suoi studi restando in Puglia e laureandosi in Fisica con lode e plauso all’Università di Lecce. Le ottime capacità dell’astrofisica l’hanno presto condotta in giro per il mondo. La sede attuale in cui lavora è il Dipartimento di Studi Spaziali del Southwest research Insitute Boulder, in California. Il ritorno a casa, data la scoperta sensazionale della quale fa parte è imminente: nei primi mesi della primavera la studiosa sarà a Galatina per ricevere un riconoscimento dal comune della sua città.

L’avvicinamento della sonda a l‘Ultima Thule è stato così importante da ricevere una colonna sonora dal chitarrista dei Queen Brian May.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità

Eventi e sagre

Ricette pugliesi

Notizie rilevanti

Sconti e offerte

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia