News Lecce

Home » Puglia Notizie » News Lecce » Gagliano del Capo, il vecchio vagone abbandonato rivive nella street art

Gagliano del Capo, il vecchio vagone abbandonato rivive nella street art

Gagliano del Capo, il vecchio vagone abbandonato rivive nella street art

“A streetcar named desire”. E’ solo uno dei titoli assegnati alle prospettive colorate e multisensoriali che da qualche giorno i graffitisti Lek & Sowat stanno conferendo con la propria arte a un vagone delle Ferrovie del Sud-Est in sosta nella stazione di Gagliano del Capo, in provincia di Lecce. Il vagone, ormai in disuso e inutilizzato da tempo, è stato dapprima ridipinto completamente in nero, e a seguire sulla base scura sono stati tracciati dei segni bianchi che in combinazione con una colorazione dorata, recante la scritta “R. Mutt”, richiamano lo pseudonimo utilizzato da Marchel Duchamp per porre la propria firma sull’orinatoio rivoluzionario, opera che ha contribuito ad alimentarne la fame.

I graffitisti Lek & Sowat all’opera nel segno di Duchamp

Un’opera realizzata con tutte le autorizzazioni del caso da Lek & Sowat, arrivati a Gagliano del Capo nell’ambito del progetto “Capo d’arte” che già li coinvolge a Roma, dove frequentano l’Accademia di Francia. A breve “A streetcar named desire” potrebbe entrare a far parte del patrimonio pubblico, dando così ulteriore attestazione della rilevanza di Gagliano del Capo, comune di sole 5400 anime, nel panorama artistico pugliese.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Promo Aziende
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia