Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Funghi, alcuni tipi e varietà di Puglia

Funghi, alcuni tipi e varietà di Puglia

“Un elenco delle varietà di funghi più presenti sul territorio pugliese.”
Funghi, alcuni tipi e varietà di Puglia

Gustosi, dal retrogusto amarognolo o dal gambo croccante: i funghi sono il contorno ideale in grado di rendere ogni piatto squisito. Che vengano accompagnati dalla panna in un primo piatto o che arricchiscano un contorno insieme ad una grigliata di carne poco importa: queste pietanze si sposano alla perfezione in qualsiasi occasione culinaria e sono in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza.

Come noto i territori di Puglia offrono numerose varietà di funghi, permettendo una scelta piuttosto ampia su questo prodotto. Ma quali sono quelli più gustosi della regione?

Varie specie di funghi

Tra le numerose specie di funghi presente in regione, tra quelle commestibili spiccano sicuramente quelle dei cardoncelli, chiodini, galletti e porcini.

Cardoncelli

Il fungo cardoncello è senza ombra di dubbio una delle varietà più apprezzate e conosciute di tutto il territorio pugliese. Il merito di questo prodotto è quello di presentarsi al palato come semplice ma al tempo stesso gustoso.

Questi funghi, di colore scuro sono sodi e carnosi. Non appena assaggiati, i cardoncelli rilasceranno il loro incredibile aroma di pasta di pane e finocchio.

Chiodini

I funghi chiodini sono particolarmente presenti all’interno della Foresta Umbra. Questa varietà, però, è facilmente confondibile con altre specie tossiche, motivo per il quale bisognerebbe affidarsi solamente ad un personale esperto durante la loro raccolta.

Ciò che contraddistingue i chiodini è sicuramente la loro semplice ma al tempo stesso gustosa bontà, che gli permette di essere utilizzati in cucina nelle più svariate ricette. Considerati anche gli asparagi dei funghi, queste prelibatezze si contraddistinguono per la loro forma slanciata e a forma di chiodo.

Galletti

I funghi galletti sono anch’essi dalla conformazione particolarmente caratteristica e si presentano con un aspetto a cappello, i cui bordi ondulati gli hanno attribuito il nome anche di gallinaccio.

Questa varietà si contraddistingue in quanto presenta delle carni sode e compatte e perché emana un odore di frutta fresca, che può essere riconducibile all’albicocca e alla prugna.

Porcini

Presenti sull’altopiano delle Murge e all’interno della Foresta Umbra, i funghi porcini sono quelli più versatili e comuni e si presentano come freschi e sodi.

Caratterizzati da uno spesso gambo, i porcini sono particolarmente apprezzati per la loro polpa carnosa e saporita e, pur non volendolo, per merito del loro sapore unico, si rendono i protagonisti di tutti i piatti.

I generosi territori di Puglia, tuttavia, regalano altre varietà, come ad esempio quelli dei funghi Champignon. Lattari, Russuli, Mazze di tamburo. Quali sono i vostri preferiti?


Data:

Riproduzione riservata © Serviziweb Srl. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Sconti e offerte
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia