Rosticceria pugliese

Home » Ricette Pugliesi » Rosticceria pugliese » Frittelle di patate bollite, semplicissime da realizzare e gustose

Frittelle di patate bollite, semplicissime da realizzare e gustose

Frittelle di patate
Frittelle di patate
Porzioni
4 persone
Difficoltà
facile
Costo
basso
Calorie (per porz.)
237 calorie
Grassi (per porz.)
2 grammi
Preparazione
20 minuti
Cottura
20 minuti
Tempo totale
40 minuti

presentazione ricetta Presentazione

La patata per quanto possa essere un ingrediente semplice e scontato, può dare vita a gustosissimi piatti, da assaporare in qualsiasi occasione. Oggi vi presentiamo le frittelle di patate bollite, ottime come antipasto, stuzzichino o secondo in base ai gusti e soprattutto…all’appetito! Per ottenere un buonissimo piatto di frittelle di patate vi bastano pochissimi ingredienti di facile reperibilità: patate, farina, sale e rosmarino.

Per gli amanti delle spezie consigliamo di aggiungere all’impasto qualche sfizioso sapore orientale come il curry o la curcuma, ne gioveranno il colore del vostro piatto ed al tempo stesso il gusto che diventerà deciso ed inimitabile. Ottime per accompagnare qualsiasi secondo piatto in qualità di contorno, le frittelle di patate sono più leggere delle classiche frittelle pugliesi e si prestano a deliziose varianti che potrete sperimentare aggiungendo tocchetti di pancetta o prosciutto nell’impasto iniziale.

ingredienti ricetta Ingredienti per la ricetta

  • 4 patate grandi
  • 2 cucchiai di farina
  • 2 rametti di rosmarino
  • sale q. b.
  • olio per friggere

preparazione ricetta Preparazione

Per realizzare queste sfiziose frittelle di patate lavate e pelate le patate, successivamente tagliatele a filetti servendovi nel caso della classica grattugia. Riponete il tutto in una ciotola a cui aggiungerete i due cucchiai di farina che avete preparato, con il rosmarino tritato grossolanamente. Mescolate amalgamando per bene i vostri ingredienti. Aggiungete il sale al vostro impasto.

Separatamente in un tegame versate due dita d'olio e lasciate scaldare a 180°. Prendete il vostro composto a cucchiaiate e ponetele delicatamente nell'olio caldo, schiacciando la frittella con i rebbi della forchetta. Lasciatela dorare da entrambi i lati e successivamente preparate della carta assorbente su un piatto sul quale andrete a riporre le vostre frittelle per far scolare l'olio in eccesso. Servite ai commensali le vostre frittelle croccanti ancora in caldo.


Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia