News Brindisi

Home » Notizie Puglia » News Brindisi » Francavilla Fontana, i cittadini possono “Regalare un albero”

Francavilla Fontana, i cittadini possono “Regalare un albero”

“L'obiettivo è quello di promuovere una migliore qualità della vita.”
Francavilla Fontana, i cittadini possono “Regalare un albero”

Francavilla Fontana è pronta per trasformarsi sempre di più in una città green grazie alla riorganizzazione del suo ambiente urbano in un orizzonte di sostenibilità ambientale, senza che venga meno il coinvolgimento attivo della cittadinanza.

Proprio per questo motivo, dunque, l’assessorato al verde Pubblico ha promosso, insieme all’amministrazione comunale, l’avviso pubblico dal nome Regala un albero alla tua città, iniziativa che permetterà ai francavillesi di essere protagonisti nella pianificazione e nella gestione delle nuove aree verdi, con il conseguente ripopolamento di specie arboree di quelle già esistenti.

Migliore qualità della vita

Come spiegato dall’assessore all’ambiente e verde pubblico Antonio Martina, accrescere il numero di alberi nel contesto cittadino favorisce la biodiversità, che comporta una diminuzione dell’anidride carbonica nell’aria e in una migliore risposta agli eventi meteorologico, oltre che a un accrescimento del decoro urbano. L’iniziativa Regala un albero alla tua città, dunque, comporta un intervento con delle importanti ricadute in termini di qualità della vita.

Chiunque fosse interessato, associazioni, imprese e liberi cittadini, avranno la possibilità di donare un albero, indicando un punto della città in cui collocarlo. Dopo un’attenta analisi dell’ufficio ambiente, che valuterà se il luogo sia o meno idoneo alla piantumazione della specie arborea desiderata, la richiesta sarà accettata o saranno proposte delle valide alternative.

Alberi con targhette e dediche

Su ogni singolo albero, inoltre, potrà essere apposta una targhetta con una dedica a una persona o con un ricordo. Nell’ufficio verde pubblico sarà anche realizzato un registro di donatori. Questi ultimi, infine, riceveranno anche un attestato per aver contribuito alla realizzazione dell’iniziativa.

Il donatore, per i primi due anni, dovrà provvedere alla pianta, le cui cure comprendono, oltre alla piantumazione, la realizzazione di eventuali opere di sostegno e protezione, l’annaffiamento periodico e, nel caso del mancato attecchimento, alla sua rimozione, trasporto e smaltimento.

L’obiettivo, ha sottolineato l’assessore, è quello di lasciare un messaggio positivo, che andrebbe lanciato con forza in particolar modo ai ragazzi che impiegano il loro tempo a distruggere i beni pubblici, invece di preservarli.

L’Avviso Pubblico è consultabile sul sito internet istituzionale del Comune.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento