News BAT

Home » Puglia Notizie » News BAT » Fondi, tutti gli aiuti nazionali ed europei alla Puglia

Fondi, tutti gli aiuti nazionali ed europei alla Puglia

“Per la Sanità saranno destinati 57 milioni in più rispetto al 2018.”
Fondi, tutti gli aiuti nazionali ed europei alla Puglia

La Puglia ha importanti fondi europei, atti a migliorare i diversi settori della regione, che, attraverso questi finanziamenti potrebbe migliorare i propri servizi.

Le piccole e le medie imprese (PMI) hanno ricevuto un miliardo e 400 milioni; la ricerca è stata aiutata da 610 milioni di euro e la razionalizzazione della spesa sanitaria ha ottenuto ben 87 milioni.

L’utilizzo di questi fondi europei è destinato alla ricaduta occupazionale. In particolare il finanziamento riservato alle piccole e medie imprese, i cui fondi in Puglia hanno riservato le cifre più grandi, prevede un incremento previsto di circa 18mila addetti.

Dopotutto i progetti che vedranno realizzarsi saranno oltre 9 mila, con un importo complessivo di 3,4 miliardi di euro. Il PIL regionale negli ultimi anni ha visto una crescita positiva tanto che sono nell’ultimo triennio lo stesso è cresciuto del 3% e ha creato 55 mila nuovi posti di lavoro.

Tutti i settori nei quali verranno destinati i fondi

Oltre alle piccole e medie imprese a ricevere gli interventi saranno anche il territorio e l’ambiente, sui quali si punterà a migliorare il servizio fognario.

A questi si aggiungono gli interventi per il sistema dei trasporti (69 milioni di euro) e del turismocultura (70 milioni di euro). Importantissima sarà l’attenzione riservata ai servizi territoriali socio-sanitari e sanitari a cui sono stati dati 87 milioni di euro tra i fondi europei. Oltre al miglioramento di questo importante settore si cercherà di combattere la povertà in favore dell’inclusione sociale.

Fondi Sanitari Nazionale

Oltre a quelli ottenuti dall’Europa, ieri mattina la Conferenza dei Presidenti delle Regioni ha ripartito il Fondo Sanitario Nazionale del 2019, decretando che alla Puglia saranno destinati ben 57 milioni in più rispetto a quelli del precedente anno.

Questa somma è aumentata in quanto in tutta la regione, a partire dal Gargano a finire al Salento, c’è stata una diminuzione della popolazione residente e un aumento dell’età media che ha influito sui criteri di calcolo.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità

Eventi e sagre

Ricette pugliesi

Notizie rilevanti

Sconti e offerte

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia