News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Foggia, Ammaniti laureato in filologia e letteratura honoris causa

Foggia, Ammaniti laureato in filologia e letteratura honoris causa

Per parecchi anni ha studiato Biologia all’Università di Roma, esame dopo esame per avanzare stancamente verso la laurea: il tutto prima di abbandonare gli studi e cominciare a scrivere storie. Ieri Foggia ha dato la possibilità allo scrittore Niccolò Ammaniti di realizzare questo sogno: Ammaniti ha ricevuto dall’Università la laurea honoris causa in Filologia, Letterature e Storia. “Sono orgoglioso di essere tra di voi-ha commentato il diretto interessato-mentre mio padre si aspettava una tesi in Biologia, è arrivato invece il manoscritto di Branchie. Da lì è cominciata tutta la mia carriera di scrittore”. Il suo primo romanzo, “Branchie”, “Nel nome del figlio”, un saggio sui problemi dell’adolescenza pubblicato insieme al padre Massimo. Nel 1996 la pubblicazione per Mondadori la raccolta di racconti “Fango”; tre anni dopo è uscito, sempre per Mondadori, “Ti prendo e ti porto via”. Con il suo romanzo successivo, “Io non ho paura”, ha vinto il Premio Viareggio. “Come Dio comanda” è stato invece vincitore del Premio Strega nel 2007, che compone, insieme a “Io non ho paura”, un ideale dittico sul rapporto padre-figlio. “Che la festa cominci”, “Io e te” e la raccolta di racconti “Il momento è delicato”. Dai suoi libri sono stati tratti al momento cinque film: “L’ultimo capodanno” (di Marco Risi, 1998); “Branchie” (di Francesco Ranieri Martinotti, 1999); “Io non ho paura” e “Come Dio comanda” (entrambi diretti da Gabriele Salvatores, 2003 e 2008); “Io e te” (di Bernardo Bertolucci, 2012). Nel 2014 è uscito in Dvd per Feltrinelli “The Good Life”, il suo primo documentario da regista.

Il consiglio dello scrittore: “Mettetevi nelle scarpe degli altri”

Una giornata di festa per Ammaniti e anche per la sua famiglia, che corona l’ottimo momento vissuto dall’Ateneo foggiano, attestato dai risultati riportati dalla classifica del Sole 24Ore, nella quale l’Università di Foggia risulta essere il 1◦ ateneo in Puglia e il 2◦ del Mezzogiorno, occupando la posizione numero 31. “Mettiti nelle scarpe degli altri-è il consiglio offerto dallo scrittore romano, 50enne agli allievi presenti-Da quando scrivo storie ho sempre avuto questa idea fissa in testa, ogni tanto me lo scrivo su un post it e lo fisso sul computer. Mettiti nelle scarpe degli altri. Per ereditarne sensazioni, impressioni, storie, destini e comportamenti”.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia