News Lecce

Home » Notizie Puglia » News Lecce » Focara di Sant’Antonio: il Covid non frena la tradizione

Focara di Sant’Antonio: il Covid non frena la tradizione

“L'appuntamento per sabato 16 gennaio è stato confermato.”
Focara di Sant’Antonio: il Covid non frena la tradizione

La Fòcara di Sant’Antonio si farà: la tradizione di Novoli sarà rispettata anche per questo 2021 nonostante la pandemia.

Scopri di più su: Fòcara di Novoli, una tra le più antiche tradizione del Salento

Questo festeggiamento, molto sentito in tutto il Salento, quest’anno si celebrerà a porte chiuse e nel pieno rispetto delle normative anti-contagio e sarà quindi trasmesso in tv.

Così facendo, dunque, si preserva la dimensione sacrale dell’accensione della Fòcara, che assume così un valore apotropaico, un rito purificatorio, una preghiera di liberazione dal male di questo tempo.

La Fòcara, che negli scorsi anni bruciava maestosa nella periferia del paese, tornerà ad essere edificata in piazza Sant’Antonio. Questa scelta, come specificato, non è casuale: è stato deciso di occupare un luogo centrale della comunità direttamente connesso al Santo.

Fòcara 2021, tutte le info utili

Il carattere religioso, che si unisce ancora una volta alla ritualità laica espressa in anni e anni di tradizione, vedrà il suo connubio realizzato dalla composizione di un percorso musicale affidato al maestro Cesare Dell’Anna.

La tradizione della musica sacra e delle processioni bandistiche del Sud Italia, rinnovate e contaminate con il folk e il balkan, saranno accompagnate anche dall’Orchestra Popolare della Notte della Taranta. Dopo l’accensione del falò, infatti, il maestro Daniele Durante proporrà un percorso musicale che accosta la tradizione al fado portoghese, l’antidoto contro le tentazioni del virus nel rapporto tra la devozione al Prometeo Cristiano, Sant’Antonio, e la tradizione popolare.

Nel rispetto delle misure anti Covid 19 sarà consentito l’ingresso all’intera area interessata dallo spettacolo previa consegna dell’esito degli esami da parte del reparto tecnico- artistico e delle aziende accreditate.

Il cantiere rispetterà tutte le prescrizioni imposte dalla Commissione di vigilanza della Prefettura di Lecce e nel compimento del parere del Comando dei Vigili del fuoco in merito a distanze e precauzioni.

Le misure della piazza, in accordo con le prescrizioni dei VVFF, garantiranno la costruzione e l’impiego dell’area di cantiere in un minor tempo rispetto ai consueti 40 giorni della tradizione consentendo una fluida viabilità e il passaggio ai residenti.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:










Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento