News Taranto

Home » Notizie Puglia » News Taranto » Fitto casa, 5 milioni di euro per le famiglie in difficoltà

Fitto casa, 5 milioni di euro per le famiglie in difficoltà

“Saranno 146 i Comuni che potranno aiutare le famiglie.”
Fitto casa, 5 milioni di euro per le famiglie in difficoltà

La Giunta pugliese ha stanziato, attraverso una variazione al bilancio, ulteriori 5 milioni di euro destinati a 146 Comuni per aiutare le famiglie meno abbienti nel pagamento del fitto delle abitazioni. La decisione è stata presa per «soddisfare le richieste di contributo inevase pervenute ai Comuni e presentate dai soggetti ammessi nelle graduatorie comunali», viene spiegato dalla Regione. La somma sarà ripartita tra 146 Comuni «per i quali è stato rilevato un fabbisogno inevaso ottenuto come differenza tra il fabbisogno comunale e il totale delle somme a disposizione per ciascun Comune».

«Abbiamo voluto dare un segnale forte e immediato per rispondere alla crisi economica, a causa della pandemia. Migliaia di famiglie stanno affrontando difficoltà lavorative ed economiche e rischiano anche di perdere la casa. Per questo la Regione Puglia stanzia ulteriori 5 milioni di euro, che si sommano ai precedenti, per la concessione dei contributi sui canoni di locazione». Cosi l’assessora all’Urbanistica e alle Politiche Abitative della Regione Puglia, Anna Grazia Maraschio, ha commentato la delibera di Giunta approvata oggi sul sostegno agli affitti. «Siamo vicini alle famiglie – ha continuato la Maraschio – perché sappiamo che la crisi economica che stiamo vivendo a causa del Covid-19 ha inciso profondamente sul benessere e sulle condizioni socio-economiche della popolazione. Attese le numerose richieste di contributo inevase pervenute ai Comuni, si è reso necessario intraprendere, con tempestività, ogni azione volta a fornire adeguato sostegno: è doveroso che la Regione Puglia e, in particolare, il mio assessorato – conclude – adottino ogni misura utile ad affrontare le difficoltà della comunità, aggravate dall’emergenza sanitaria, rafforzando la coesione sociale e territoriale». I 5 milioni di euro stanziati vanno ad aggiungersi ai 23 già a disposizione che i comuni li distribuiranno sulla base delle rispettive graduatorie.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:










Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento