Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Sanremo, tutte le 13 vittorie pugliesi del Festival

Sanremo, tutte le 13 vittorie pugliesi del Festival

“Da Gino Latilla a Emma Marrone, passando per Domenico Modugno e Al Bano: tante le vittorie pugliesi sull'Ariston.”
Sanremo, tutte le 13 vittorie pugliesi del Festival

Il Festival di Sanremo è giunto in questi giorni alla sua 69 esima edizione. Questo evento rappresenta uno dei più importanti incontri italiani il cui riscontro va anche all’estero , tanto da essere trasmesso in diretta sia in Eurovisione che dalla radio.

Come noto, la kermesse canora consiste in una competizione tra i brani selezionati qualche mese prima dell’evento che si compie a febbraio. Tutti i bravi devono essere necessariamente stati composti da autori italiani con testi in lingua.

Tanti sono i cantanti che si sono susseguiti in tutte le edizioni di Sanremo: molti sono state le band o i singoli interpreti pugliesi che si sono esibiti sul palco più importante d’Italia e, numerosissimo sono i vincitori made in Puglia del Festival.

Vittorie pugliesi negli anni Cinquanta e Sessanta

Il primo successo pugliese avviene già a partire dalla terza edizione del Festival del 1954, con la vittoria del brano Tutte le mamme interpretato dal duo composto da Giorgio Consolini e dal barese Gennaro Latilla. Il testo tratta dell’amore delle mamme per i propri figli e dell’idea che tutte le donne che accudiscono i propri bambini siano viste come delle madonne.

Dopo soli due anni, la cantante esordiente di Monopoli Franca Raimondi si aggiudica il primo posto con Aprite le finestre.

Nel 1958 il grande Domenico Modugno sbaraglia la concorrenza con la canzone iconica Nel Blu Dipinto Di Blu interpretata con Johnny Dorelli. Il duo composto dal cantante di Polignano a Mare e quello di Milano si ripresenta anche nell’edizione dell’anno successivo, portando a casa un’altra vittoria con Piove (Ciao ciao bambina). L’interprete pugliese, ormai al massimo della sua popolarità, vince anche nel 1962 con il brano Addio… Addio… cantato con Claudio Villa e nel 1966 con il duetto in compagnia di Gigliola Cinquetti Dio, come ti amo, aggiudicandosi il primato (condiviso con Claudio Villa) di cantante che ha vinto più volte il Festival di Sanremo.

Un’altra vittoria pugliese si interpone tra la terza e la quarta di Domenico Modugno: quella della tarantina Rosetta Ardito, in arte Patricia Carli che in coppia con Gigliola Cinquetti interpreta il brano vincente Non ho l’età (Per amarti).

Anni Settanta: Nicola Di Bari a Sanremo

Michele Scommegna, in arte Nicola Di Bari, è uno dei pochi cantanti ad aver vinto il Festival di Sanremo per due edizioni consecutive. Il cuore è uno zingaro, cantata in coppia con Nada, si aggiudica il primo premio nel 1971. Il successo si replica l’anno successivo con I giorni dell’arcobaleno, con il quale l’artista viene ufficialmente consacrato a grande interprete della musica italiana.

Anni Ottanta, Novanta e Duemila

Al Bano insieme a sua moglie Romina Power sale sul palco di Sanremo nel 1984 cantando la canzone Ci sarà, singolo vincitore e diventato iconico dell’apprezzata coppia.

Cinque anni dopo Anna Oxa, la cantante nata a Taranto si aggiudica il primo premio nel 1989 con Ti lascerò cantata con Fausto Leali e dieci anni dopo con Senza pietà, brano interpretato da solista che si aggiudicò l’importante trofeo nel 1999.

L’ultima vittoria pugliese sul palco di Sanremo c’è stata nel recente 2012 con Non è l’inferno di Emma Marrone, un brano che parla della difficile situazione economica e sociale italiana a cui si guarda però con ottimismo.

Nell’edizione di quest’anno gli unici pugliesi in gara sono i salentini Boomdabash. Riusciranno anche loro ad essere inseriti in questa prestigiosa lista?


video Video


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia