Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Festa di Santa Cecilia, con il suo arrivo inizia il Natale più lungo d’Italia

Festa di Santa Cecilia, con il suo arrivo inizia il Natale più lungo d’Italia

“Questa antica tradizione sancisce l'inizio delle festività natalizie.”
Festa di Santa Cecilia, con il suo arrivo inizia il Natale più lungo d’Italia

Con l’arrivo del 22 novembre Taranto si inizia a preparare al mese di dicembre, le cui festività sono anticipate dalla tradizionale festa di Santa Cecilia.

Nelle città dei due mari comincia dunque, con un leggero anticipo rispetto alle altre località d’Italia, ufficialmente l’Avvento. Questa ricorrenza, infatti, coincide in tutto il resto dello Stivale con l’arrivo dell’Immacolata o della festa di Santa Lucia. Non è quindi un caso se Taranto detiene il primato di Natale più lungo di tutta la nazione.

Per questa occasione tutti i tarantini si recano tra il quartiere Tamburi, la città vecchia e il Borgo di Taranto per sentirsi parte integrante di un suggestivo mix costituito da tradizioni sia religiose che pagane.

Tradizioni della Festa di Santa Cecilia

In questa occasione, dunque, il complesso bandistico Lemma attraversa le vie della città alle 3 di notte eseguendo delle canzoni pastorali natalizie in onore della patrona della musica, Santa Cecilia appunto. Le origini di questa insolita usanza, a quanto pare, derivano dalle melodie suonate dai pastori abruzzesi che durante il periodo della transumanza arrivavano in Puglia oltre che con le loro greggi, anche con le zampogne, le ciaramelle e delle cornamuse, omaggiando con la loro musica gli abitanti del posto, che ricambiavano alle loro note donandogli un cibo tipico del posto, le pettole.

Pettole e musica

Dell’antico passato nulla sembra essere cambiato: ogni anno, in occasione della festa di San Cecilia, mentre il complesso bandistico allieta le vie della città, è possibile assistere ai tarantini che friggono queste deliziose frittelle di pasta in tutte le loro squisite varianti che vengono poi offerte e mangiate negli androni dei condomini ai passanti.

Durante il pomeriggio, invece, verso le ore 18 continua il clima gioioso e di festa con l’uscita della processione di Santa Cecilia dalla Cattedrale di San Cataldo, che, accompagnata dalle confraternite, compie il giro della Città Vecchia.

Il Natale tarantino, quindi, può dirsi iniziato.


Data:

Riproduzione riservata © Serviziweb Srl. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Sconti e offerte
Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento