News Lecce

Home » Puglia Notizie » News Lecce » Sconfigge cancro a 5 anni e diventa poliziotto per un giorno

Sconfigge cancro a 5 anni e diventa poliziotto per un giorno

“Il ragazzo ha trascorso un giorno nella Questura di Lecce.”
Sconfigge cancro a 5 anni e diventa poliziotto per un giorno

Come ogni bambino anche Federico Chianella aveva un solo desiderio: quello di diventare poliziotto.

I suoi sogni,però, sono stati momentaneamente sospesi all’età di 4 anni, quando gli fu diagnosticato un grave tumore. La diagnosi precisa è stata quella di un rabdomiosarcoma, ovvero un tumore maligno che si insinua nei tessuti molli e che colpisce al cervelletto. Le speranze di vita di chi viene colpito da questo ‘mostro’, come dichiarato dai medici, sono ancora troppo basse e si attestano intorno al 20%.

I cicli di chemioterapia

A partire da quel momento in poi per il piccolo leccese è iniziato il calvario, che ha visto i suoi genitori e il fratellino Felice recarsi spesso al Gemelli di Roma.

In soli quattordici mesi Federico ha dovuto affrontare ripetuti e duri cicli di chemioterapia, radioterapia e infusioni di cellule staminali.

La regressione del tumore

Dopo le cure necessarie, il tumore, all’età di 6 anni era regredito del tutto. Come i numerosi casi clinici hanno insegnato, però, prima di poter cantare vittoria bisogna aspettare almeno 5 anni per poter dire ufficialmente superato il momento critico.

È stato proprio questo il caso di Federico, che oggi ha 17 anni e conduce una vita normale come tutti i ragazzini della sua età, dividendosi tra passioni e scuola, dove frequenta il quarto anno di un Istituto Commerciale. Il passato non particolarmente semplice è rimasto indelebile in quanto il ragazzo ha perso l’udito e la vista rispettivamente dell’orecchio e dell’occhio sinistro.

Federico e il suo sogno

Come ha raccontato lo stesso 17enne, però, il sogno di diventare poliziotto non l’ha ancora abbandonato: è da quando era piccolo che le continue notizie di cronaca ascoltate nei tg lo hanno piacevolmente sorpreso facendogli sognare di aiutare i deboli e tutte le vittime dei reati.

La malattia e le sue conseguenze, però, non consentono a Federico di possedere i requisiti fisici richiesti per il superamento dei concorsi in Polizia. Proprio per questo motivo la Questura di Lecce si è mobilitata per consentirgli di realizzare il suo sogno.. almeno per qualche ora.

Negli scorsi giorni, infatti, Federico è stato ospite speciale in Questura dove ha potuto conoscere da vicino il mondo che l’ha sempre affascinato, potendo così sentirsi parte integrante, realizzano, anche se solo in parte, il suo sogno.


Data:

Riproduzione riservata © Serviziweb Srl. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Sconti e offerte
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia