Dolci e desserts pugliesi

Home » Puglia Ricette » Dolci e desserts pugliesi » Faldacchea, la pasta di mandorle originale pugliese

Faldacchea, la pasta di mandorle originale pugliese

Faldacchea, la pasta di mandorle originale pugliese
Faldacchea, la pasta di mandorle originale pugliese
Porzioni
15 persone
Difficoltà
media
Costo
medio
Calorie (per porz.)
1014 calorie
Grassi (per porz.)
65 grammi
Preparazione
1 ora
Cottura
1 ora
Tempo totale
2 ore

La pasta di mandorle è un preparato dolciario utilizzato come base per diversi dolci originali pugliesi, molto utilizzata anche in ricette di diversi luoghi del mondo. Il sapore corposo e deciso della mandorla si fonde in questo elaborato con il tocco del limone e la cannella, arricchendosi nel gusto con lo cherry ed il cioccolato bianco. Tra i diversi prodotti preparati con questa pasta ricchissima e speciale ci sono la cassata, il rollò, le cassatelle, le cassatine, la frutta di martorana o la frutta di pasta di mandorle.

Ingredienti per faldacchea

  • 1 kg di mandorle sgusciate
  • 12 tuorli
  • 1 bicchiere acqua
  • 600 g zucchero
  • scorza di limone
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 100 g amarene
  • 100 g savoiardi
  • 150 ml cherry
  • 1 kg di cioccolato bianco

Preparazione per faldacchea

Questa ricetta richiede una buona manualità ed una certa praticità nel cucinare. Inizialmente prendete le mandorle e mettetele in un tegame con dell’acqua, lasciandole sbollentare per dieci minuti. Successivamente scolate e togliete la buccia lasciando asciugare per mezzora circa. Separatamente tritate le mandorle in maniera molto fine, ottenendone una specie di farina. Mettete in una pentola dello zucchero ed un bicchiere d’acqua lasciando scaldare finchè lo zucchero diventa un filo quasi trasparente che si spezza. Infine spegnete il gas amalgamando bene i tuorli. Mettete nuovamente la pentola sul gas amalgamando le mandorle tritate mescolando più volte. Infine spegnete il gas ed aggiungetevi la scorza di limone e la cannella, mettendo su un tagliere e lasciando raffreddare un po’. Con la pasta di mandorle ottenuta fate dei cordoni e tagliate a pezzetti schiacciateli a dischetto. Infine riempite con l’amarena ed un pezzettino di savoiardo bagnato nello cherry e poi chiudete a pallina cuocendo a foglia, facendo riposare in luogo fresco e asciutto per 12 ore. Infine passate i dolcetti nel cioccolato bianco fuso.

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia