News Taranto

Home » Notizie Puglia » News Taranto » Expo Dubai, cresce il ruolo della Puglia nel settore aerospaziale

Expo Dubai, cresce il ruolo della Puglia nel settore aerospaziale

“Son ben 540 le imprese pugliesi al servizio dello Spazio e in aumento è anche l'export legato al campo aerospaziale.”
Expo Dubai, cresce il ruolo della Puglia nel settore aerospaziale

Il presidente della Regione Michele Emiliano è in visita a Dubai per inaugurare la mostra intitolata Apulia, the Aerospace Region, allestita nel Padiglione Italia dell’Expo che accoglie tutti gli oggetti frutto della maestria italiana nel campo aerospaziale (come le tute anti-gravitazionali) e dell’innovazione ingegneristica e tecnologica.

Puglia, tra le prime regioni italiane per presenza di attività industriali aerospaziali

Nella giornata di ieri sono stati inaugurati i lavori del forum internazionale per presentare al meglio il ruolo della Puglia nel settore aerospaziale: il tema scelto per quest’anno è intitolato Un viaggio nella bellezza e nell’innovazione, dalla Puglia allo Spazio.

La visita del governatore Emiliano per la prima volta a Dubai arriva in una delle settimane più importanti dell’Esposizione Universale: quella interamente dedicata allo Spazio. Come sottolineato dal presidente, il ruolo della Puglia nel settore aerospaziale è in continua crescita:

“Siamo molto orgogliosi di quello che abbiamo fatto negli ultimi dieci anni nel settore dell’aereospazio nel quale abbiamo investito quasi un miliardo di euro e abbiamo suscitato l’interesse del mondo intero. Negli ultimi dieci anni abbiamo preso tutti insieme la decisione di lavorare per aiutare la sfida europea ed italiana alla conquista dello Spazio e la Puglia è tra le prime regioni italiane per presenza di attività industriali aerospaziali e numero di insediamenti produttivi, ed è leader nei materiali compositi in fibra di carbonio, nei sistemi intelligenti motoristici, aeronautici e spaziali.”

Le imprese pugliesi al servizio dello spazio

In questo panorama si inserisce l’importanza dell’aeroporto di Grottaglie per le attività aerospaziali, è da qui infatti che l’Italia gestirà i voli suborbitali.

Il ruolo di Emiliano a Dubai è quello di presentare, accompagnato da Paolo Glisenti, commissario del Padiglione Italia, le start-up e le imprese pugliesi a investitori e partner: si tratta di un’occasione importante non solo per la Puglia, ma anche per tutto il Paese, dati i rapporti istituzionali in essere con gli Emirati Arabi.

Del settore aerospaziale pugliese fanno parte 540 imprese, per un totale di lavoratori pari a 7.931. Le esportazioni pugliesi nel campo aerospaziale hanno superato nel 2019 ben 737,9 milioni di euro, ma anche il 2020 non è stato da meno: nonostante la pandemia, sono stati esportati dalla Puglia veicoli spaziali, dispositivi e aeromobili per un totale di 541 milioni di euro. Il bilancio è stato positivo anche per i primi sei mesi del 2021, come dimostrano i 194 milioni di fatturato.

Il presidente della Regione ha concluso sottolineando che “c’è un’accelerazione di sviluppo straordinaria legata a questo settore e l’aerospazio traina un sistema complessivo che è fatto di accoglienza, multiculturalità e rispetto”. Un bel passo in avanti per la Puglia e per il Paese intero.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:










Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento