News Lecce

Home » Puglia Notizie » News Lecce » Ecofeste, la Regione stanzia 250 mila euro per le sagre bio

Ecofeste, la Regione stanzia 250 mila euro per le sagre bio

“Il finanziamento è destinato a tutti i comuni che intendono utilizzare nelle proprie feste stoviglie biodegradabili al posto della plastica.”
Ecofeste, la Regione stanzia 250 mila euro per le sagre bio

Tutte le feste e le sagre di Puglia potranno ricevere un finanziamento ad una sola condizione: i Comuni dovranno trasformare le proprie feste, sagre e raduni in ecofeste, ovvero in eventi a basso impatto ambientale.

Questo bando è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, la quale ha stanziato in totale 250 mila euro per sostenere i Comuni che risultano essere virtuosi nella gestione delle iniziative di tipo ricreativo, culturale, sportivo e di animazione sociale.

I requisiti da rispettare

L’evento, per essere definito a basso impatto ambientale deve però vedere l’utilizzo di stoviglie lavabili, compostabili, biodegradabili o plastic free. Anche le bevande servite dovranno essere rigorosamente alla spina. Bisognerà individuare dipendente comunale che, in qualità di responsabile per la gestione dei rifiuti, avrà il compito di formare adeguatamente gli operatori sulle modalità di conferimento. Bisognerà inoltre attivare la raccolta differenziata, d’intesa con il gestore del servizio, così da coprire tutta la manifestazione, e prevedere momenti didattici, informativi e di sensibilizzazione, destinati al pubblico per promuovere il più possibile buone pratiche ambientali.

Come richiedere il finanziamento per le ecofeste

La delibera ha specificato come rendere noti i dettagli sul massimo contributo concedibile per ogni paese e su tutti i criteri che permettono di poter avere il finanziamento.

Ogni singolo comune della regione potrà chiedere fino ad un massimo di mille euro per ciascuna ecofesta della durata di un giorno, duemila euro per una superiore ai due giorni fino a un massimo consentito di 10 mila euro nel caso in cui si tengano più sagre insieme o una unica che si ripete con una certa frequenza,

La soddisfazione per questa iniziativa è stata anche commentata dall’Assessore alla Qualità dell’Ambiente Gianni Stea, che ha sottolineato quanto le sagre e le feste siano importanti per tutta la Puglia e quanto le stesse siano molto sentite e partecipate da tutti i cittadini e i turisti.

Questo finanziamento conferma la politica della Regione Puglia in fatto di plastica e rispetto dell’ambiente: solo qualche giorno fa era stata resa pubblica la decisione di vietare l’utilizzo della plastica su tutte le regioni pugliesi.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia