News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Earth Hour 2019, Bari si illumina di musica e stelle

Earth Hour 2019, Bari si illumina di musica e stelle

“Le luci del lungomare di Bari saranno spente per un'ora.”
Earth Hour 2019, Bari si illumina di musica e stelle

L’evento di respiro planetario giunto alla sua dodicesima edizione e conosciuto come Earth Hour è stato riconfermato anche in Puglia.

A Bari sarà possibile ammirare la città quasi spenta. Domani dalle 20:30 alle 21:30 verranno spenti tutti i 197 lampioni storici del Lungomare, mentre in contemporanea il Maestro Paolo Lepore dirigerà, nella Basilica di San Nicola, il Coro del Faro, con voci soliste di Stefania Di Pietro, Gaia Gentile e Lorella Falcone, pianisti Gianna Valente, Beppe Fortunato e Nico Marziliano.

I tre chilometri di marciapiede saranno illuminati solamente dalle stelle: è questo l’obiettivo principale dell’evento: sensibilizzare i cittadini sulle questioni legate ai cambiamenti climatici.

Questa occasione, dopotutto, permette di godersi lo spettacolo, che merita di essere gustato durante una passeggiata insolita in grado di portare ad alcune importanti riflessioni.

L’augurio degli organizzatori è che tutta la cittadinanza possa contribuire alla lodevole iniziativa spegnendo anche le luci della propria casa, che potrà magari essere illuminata dal fioco candore di una candela. Per soli 60 minuti, infatti, si potrebbe apprezzare l’ambiente circostante in una prospettiva diversa in totale legame al rapporto di equilibrio con l’ambiente naturale.

Tanti i supporti per l’Earth Hour

L’Earth Hour 2019, a Bari ha ricevuto il supporto e patrocinio del Comune, ma vanta a livello nazionale anche quelli della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Fondazione Matera 2019, ANCI, Agenzia Spaziale Italiana, in collaborazione con il MIUR e il Wwf Young Italy. Inoltre l’iniziativa è supportata da Mare d’Inchiostro, il Festival della Letteratura del Mare.

Gli obiettivi dell’iniziativa

Attraverso questa iniziativa e la sua dovuta sensibilizzazione, tanti sono gli obiettivi che si intendono raggiungere:

  • ridurre le emissioni di gas serra almeno del 40% a livello globale;
  • proteggere e ripristinare almeno il 30% della superficie terrestre e marina;
  • fermare la deforestazione e il degrado delle foreste;
  • raddoppiare il numero delle attività di pesca gestite in maniera sostenibile.

Al momento, infatti, solamente il 25% della superficie delle terre emerse è ancora in condizioni naturali, ma i dati attuali non sono molto incoraggianti: se dovesse continuare l’attuale trend nel 2050 potrebbe esserci solamente il 10% in queste condizioni. Le zone umide, infatti, hanno perso nell’era moderna l’87% della loro estensione nell’era moderna.

Un piccolo gesto che potrebbe portare ad un grande risultato, quello dell’Earth Hour che si terrà domani sul lungomare di Bari.

video Video


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia