News BAT

Home » Notizie Puglia » News BAT » Benefattore dona 1932 uova di cioccolato ai bimbi di Canosa

Benefattore dona 1932 uova di cioccolato ai bimbi di Canosa

“Le uova saranno consegnate ai bambini di età compresa tra 1 e 10 anni.”
Benefattore dona 1932 uova di cioccolato ai bimbi di Canosa

1932 bambini di Canosa di Puglia potranno festeggiare felici il giorno di Pasqua grazie a un loro generoso concittadino che ha deciso di acquistare per ciascuno di loro un uovo di Pasqua.

A darne l’annuncio è il sindaco della città, Roberto Morra, il quale ha dichiarato che giovedì l’intero Comune è stato sorpreso da una chiamata inaspettata, il cui esito ha creato un’ora di scompiglio all’interno della Protezione Civile comunale.

Come anticipato, infatti, un cittadino ha voluto donare ad ogni bambino di età compresa tra un anno e dieci un uovo di cioccolato. Oltre a rendere i piccoli entusiasti, il benefattore ha voluto omaggiare la cittadinanza attraverso una lettera che è stata recapitata sia al sindaco di Canosa di Puglia che alle associazioni che supportano l‘amministrazione comunale in questo periodo di forte crisi.

All’interno della missiva, l’anonimo donatore, ha indicato di aver acquistato in un supermercato cittadino 1932 uova di cioccolato suddivise per tipologia di sorpresa, per un totale di 966 uova per maschietti e 966 per femminucce.

Come riferito all’interno della nota stampa, l’amministrazione esprime riconoscenza e gratitudine per il gentile omaggio a nome di tutta la città e in particolare dei piccoli che riceveranno il dono.

Come saranno distribuite le uova

Le uova, dopo che sono stati estratti dagli uffici dell’anagrafe tutti i bambini di età compresa tra 1 e 10 anni e il loro relativo di residenza, saranno recapitate a tutti i piccoli.

A partire dalla mattinata del 10 aprile, dunque, le associazioni Confraternita Misericordie e Operatori Emergenza Radio, hanno iniziato la distribuzione delle uova così come richiesto dal benefattore.

Allo stesso tempo, grazie all’impegno costante dei loro volontari, saranno garantite anche le consegne alle famiglie bisognose dei buoni spesa e la raccolta e consegna dei beni di prima necessità provenienti dalla colletta alimentare in corso nei negozi.

Il sorriso dei bambini è quindi assicurato.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento