Dolci e desserts pugliesi

Home » Puglia Ricette » Dolci e desserts pugliesi » Dita di Apostoli: tipico dolce di Carnevale

Dita di Apostoli: tipico dolce di Carnevale

Dita di Apostoli
Dita di Apostoli
Porzioni
4 persone
Difficoltà
facile
Costo
basso
Calorie (per porz.)
297 calorie
Grassi (per porz.)
21 grammi
Preparazione
50 minuti
Cottura
20 minuti
Tempo totale
1 ora e 10 minuti

Questo dolce della cucina pugliese è tipico della tradizione contadina; l’antica ricetta risale alla metà del XIX secolo e si attribuisce al territorio di Capitanata, Terra di Bari e Salento.

E’ un dolce tipico del periodo di Carnevale che si differenzia dalle chiacchiere, frappe o graffe che oramai sono diffuse in tutta Italia.

Le “Dita di apostoli” sono anche dette “Cannelloni dolci di Carnevale”, difatti hanno la forma di un piccolo cannolo farcito che si ottiene arrotolando frittatine molto sottili, simili a crepes.

La farcitura è composta da ricotta fresca dolcificata e aromatizzata. Hanno un colore giallo paglierino molto delicato, quasi bianco, anche perché vengono spolverate con zucchero a velo.

Ingredienti per le dita di apostoli

  • 3 albumi d’uovo
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 200 gr di ricotta fresca
  • 50 gr di zucchero di canna
  • 50 gr di cioccolato fondente (in alternativa usare cacao o vincotto)
  • 20 gr di burro
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • 1 bicchierino di liquore dolce e profumato
  • un po’ di cannella macinata
  • sale (un pizzico)

Procedimento per preparare le dita di apostoli

Mescolare la ricotta ben sgocciolata con lo zucchero, il cioccolato grattugiato (che in alternativa si può sostituire con cacao o vincotto) e il liquore dolce (per esempio Strega o San Marzano o rum agricolo) e far riposare per un po’ in frigo.

Sbattere gli albumi con un pizzico di sale e la scorza di limone fino a renderli spumosi (non montati a neve). Mettere sul fuoco una padella con burro e qualche goccia di olio d’oliva: quando sarà ben caldo metterci un cucchiaio di albume e creare una frittatina (crepes) molto sottile, girarla e proseguire la cottura per pochissimo tempo: le frittatine dovranno mantenere un colore chiaro proprio per ricordare le dita degli apostoli, chiare per convenzione.

Quando le frittatine saranno pronte e raffreddate farcirle con l’impastato di ricotta e arrotolare fino a formare dei cannoli. Servire cospargendo di zucchero a velo e cannella macinata.

Il dolce va conservato in frigo e servito freddo.

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia