Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Dico no alla Droga celebra i 110 anni dalla nascita di L. Ron Hubbard

Dico no alla Droga celebra i 110 anni dalla nascita di L. Ron Hubbard

“Sensibilizzare contro l’uso di sostanze stupefacenti permette di salvare delle vite.”
Dico no alla Droga celebra i 110 anni dalla nascita di L. Ron Hubbard

Avere bisogno di un aiuto per sconfiggere le proprie dipendenze non è ammettere una debolezza bensì il primo passo verso la rinascita. Conscio di questa verità, lo scrittore americano L. Ron Hubbard ha dettato i princìpi che hanno permesso nel 1966, la nascita della fondazione da parte di William Benitez del programma Narconon, un network internazionale che aiuta quotidianamente le persone a liberarsi dagli effetti degli stupefacenti.

Oltre a risolvere gli effetti debilitanti, fisici e mentali, causati dall’uso e abuso di droga attraverso un percorso di disintossicazione dalle sostanze nocive del corpo, questa importante realtà mondiale si occupa di diffondere opuscoli informativi affinché si possa evitare di cadere in questa piaga della società.

L’associazione Dico No alla Droga, da sempre appoggiata e supportata dal portale Puglia.com, attraverso i suoi numerosi volontari distribuisce in giro per l’Italia e non solo 14 opuscoli informativi all’interno dei quali sono presentati in maniera efficace gli effetti e le informazioni sui principali tipi di sostanze stupefacenti. L’obiettivo, come evidente, è quello di riuscire a sensibilizzare quante più persone possibili sulla diffusione della verità sulla droga.

Un mondo senza la droga

Se molte vite sono state salvate il merito è sicuramente da attribuire al fondatore di questa comunità. L. Ron Hubbard, il luminare e maestro che quasi un secolo fa ha individuato e denunciato quello che sarebbe diventato uno dei più gravi problemi della società contemporanea, oggi avrebbe compiuto 110 anni. È proprio in occasione della ricorrenza della sua nascita che l’associazione Dico No alla Droga intende ricordarlo.

Nato il 13 marzo del 1911 a Tilden, in Nebraska, Hubbard si affermò già dai primi anni Trenta come uno dei più conosciuti scrittori di fantascienza e fantasy. La passione per le sue storie, tuttavia, lo portarono ben presto ad approfondire, attraverso studi scientifici, lo spirito umano. Documentandosi, l’uomo scoprì ben presto che le potenzialità spirituali fossero raggiungibili da chiunque. Desideroso di donare serenità anche alle altre persone, da quel momento in poi L. Ron Hubbard non si è più fermato: non è quindi un caso se dalla sua penna sono state scritte oltre 5mila opere all’interno delle quali sono contenute importanti risposte circa i misteri più profondi della vita.

Il miglior modo per omaggiare Hubbard, tuttavia, resta quello di continuare a diffondere la sua parola affinché “L’uomo possa ritrovare la fiducia in sé, possa trovare se stesso in una società molto confusa e meccanicistica e possa recuperare un po’ della felicità, un po’ della sincerità, un po’ dell’amore e della gentilezza con cui è stato creato”.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


1 commento su “Dico no alla Droga celebra i 110 anni dalla nascita di L. Ron Hubbard

  1. Frank ha scritto:

    Bellissimo un vero genio e amico dell’umanità
    Grazie Ron buon compleanno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:










Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento