Francavilla Fontana: D'Ä MÊ RIVA - Il mediterraneo di De André
Eventi provincia Brindisi

Home » Puglia Eventi » Eventi provincia Brindisi » D’Ä MÊ RIVA: il ricordo di De André a Francavilla Fontana

D’Ä MÊ RIVA: il ricordo di De André a Francavilla Fontana

D'Ä MÊ RIVA - Il mediterraneo di De André
Evento
D'Ä MÊ RIVA - Il mediterraneo di De André
Località
Francavilla Fontana (BR) - Sede SOMS, Piazza Umberto I
Data/periodo
13 gen 2019
Orario
ore 18:30
Ingresso
gratuito
Informazioni
3401843363

Serata d’autore a Francavilla Fontana.

Per ricordare i vent’anni dalla morte del Faber, domenica 13 gennaio l’associazione musicale e culturale Tramontana metterà in scena lo spettacolo “D’Ä MÊ RIVA – Il mediterraneo di De André“, presso la sede SOMS (Società Operaia di Mutuo Soccorso), in piazza Umberto I.

Nato da un’idea del pittore Michele Martina, il reading teatrale è tratto dall’omonimo libro di Andrea Martina e, accompagnato dalla voce e chitarra di Giuseppe Fiorante, travolgerà il pubblico in un viaggio nel mare creativo del cantautore genovese, a partire dalla sua crisi artistica del ’77, passando dal sequestro in Sardegna e arrivando al 1984, anno in cui dà alla luce, insieme a Mauro Pagani, il suo capolavoro “Crêuza de mä”. La musica d’autore si abbraccia a dialetti mediterranei, attraversando generi e stili diversi, passando anche da artisti come Pino Daniele e Domenico Modugno. Cuore dello spettacolo, l’omonimo album cantato interamente in dialetto genovese – con cui De André vinse il premio Tenco come miglior album e miglior album in dialetto – e il racconto di storie dimenticate tra gli emarginati delle città portuali, alla ricerca di una radice comune che attraversa secoli e generazioni. Lo scrittore e sceneggiatore Andrea Martina è perfettamente riuscito nell’intento di accompagnare il pubblico tra musica e parole, scoprendo un pietra miliare della musica italiana.

L’opera

Dall’incontro tra il cantautore genovese e l’arrangiatore e polistrumentista della PFM Mauro Pagani, nel 1984, nacque questo disco che suscitò un piacevole scalpore tra critici e appassionati per l’utilizzo di strumenti acquistati in giro per il Mediterraneo, alcuni invece fabbricati in casa.
Crêuza de Mä si rivela subito un disco capace di anticipare i tempi e di soffiare il vento del mar Mediterraneo, crocevia di popoli e culture, cercando di essere cosmopolita, mistico e sfuggente come ogni realtà marittima.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità

Eventi e sagre

Ricette pugliesi

Notizie rilevanti

Sconti e offerte

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia