News Lecce

Home » Notizie Puglia » News Lecce » Daniele Manni, il prof salentino è tra i 10 migliori al mondo

Daniele Manni, il prof salentino è tra i 10 migliori al mondo

“Il docente parteciperà agli Innovation and Entrepreneurship Teaching Excellence Awards.”
Daniele Manni, il prof salentino è tra i 10 migliori al mondo

Daniele Manni, docente salentino, è tra i migliori 10 al mondo per innovazione e imprenditorialità.

Tra i 10 finalisti degli Innovation and Entrepreneurship Teaching Excellence Awards, manifestazione che si terrà a Roma il 17 e 18 settembre all’Università degli Studi Internazionali.

La Conferenza Europea “ECIE – European Conference on Innovation and Entrepreneurship”, come anticipato, si terrà nella sua 15esima edizione in Italia e si svolgerà in modalità ‘virtuale’.

Daniele Manni, chi è il professore finalista dell’ECIE

Daniele Manni, docente di informatica e imprenditorialità all’Istituto Galilei-Costa-Scarambone di Lecce parteciperà tra i 10 finalisti della competizione. Unico italiano, il pugliese è stato premiato per la sua particolare tecnica didattica, denominata “Learning (entrepreneurship) by doing (startups)”, in italiano: Imparare (l’imprenditorialità) facendo (startup).

Come raccontato dal professore, la sua particolare didattica incentiva e aiuta gli studenti a partire dai 14 anni a ideare e condurre startup innovative. Apprezzata dalla giuria, questa iniziativa è risultata tra le 10 migliore al mondo.

A prescindere da quello che sarà il risultato, Daniele Manni sottolinea di come rientrare nella top ten sia già una grande vittoria. Dopotutto ad essere più rilevante è il fatto che gran parte dei competitor sono rappresentati da docenti universitari internazionali: le scuole superiori specializzate in imprenditorialità under-18 sono pochissime in tutto il mondo.

Non è la prima volta che il docente salentino incentiva i suoi studenti, la cui età è compresa tra i 14 e i 18 anni, a ideare e condurre micro e piccole attività economiche, vere e proprie startup innovative che vengono lanciate nel mercato reale. In oltre 15 anni di lavori, infatti, è capitato spesso che alcuni progetti prendessero il volo, trasformandosi in imprese di successo.

Già tra i 50 finalisti alla prima edizione del Nobel per l’insegnamento Global Teacher Prize nel 2015, Daniele Manni ha anche partecipato all’Italian Teacher Prize nel 2017, agli ECIE Awards nel 2018 ed è stato tra i “Changeleader” di “Ashoka Changemaker Schools” nel 2019. La speranza è che possa portare a casa questo importante traguardo.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento