News Taranto

Home » Notizie Puglia » News Taranto » Coronavirus, rinforzi negli ospedali pugliesi

Coronavirus, rinforzi negli ospedali pugliesi

“La Regione è, inoltre, in attesa del via libera del Governo per assumere 2539 nuove unità.”
Coronavirus, rinforzi negli ospedali pugliesi

L’emergenza del coronavirus sta rendendo necessarie delle nuove assunzioni nei reperti di tutta la Puglia. Proprio per questo motivo, come annunciato dal presidente Michele Emiliano, è partito un piano straordinario che porterà all’assunzione di medici, infermieri e operatori sanitari.

L’obiettivo, dunque, è quello di lavorare per potenziare lo straordinario esercito sia di donne che di uomini che si stanno prendendo cura della salute dei pugliesi in questi momenti così delicati.

Come specificato da Emiliano, inoltre, questi dati sono in continuo aggiornamento e vanno letti su scala regionale, nel senso che il personale sarà dislocato dove più serve e secondo la strategia di contrasto al Covid-19 così come stabilito dalla task force.

Queste assunzioni, dunque, andranno a sommarsi alla richiesta, già inoltrata al Governo, di poter sbloccare le assunzioni di medici, infermieri e OSS per un totale di 2539 unità.

Scopri di più su: Coronavirus, previste 2539 nuove assunzioni

Nel frattempo, sottolinea Emiliano, si continua a portarsi avanti con il lavoro, cercando di rendere gli ospedali pugliesi pronti a qualsiasi esigenza.

Assunzioni in corso nella Regione Puglia

ASL BT:

  • 14 dirigenti medici di anestesia e rianimazione,
  • 72 infermieri così suddivisi:
    • 27 destinati al servizio 118
    • 24 nelle tende pre-triage del carcere di Trani e dei presidi ospedalieri
    • 21 riservati agli altri servizi
  • 25 dirigenti medici di Pronto Soccorso:
    • 9 a tempo indeterminato e 16 a tempo determinato
  • 18 operatori socio sanitari.

ASL BARI:

  • 70 infermieri
  • 47 rianimatori
  • 10 pneumologi
  • 31 biologi
  • 6 infettivologi
  • 25 medici di Pronto soccorso
  • 16 specialisti di Medicina Interna
  • 16 specialisti di chirurgia generale.

Nello specifico sono già state avviate le procedure per l’assunzione di 70 infermieri e sono in corso di reclutamento da parte dell’Area gestione risorse umane altre 40 unità, con l’obiettivo di arrivare all’organico completo.

Sono stati contattati per l’assunzione inoltre 47 specialisti di Anestesia e Rianimazione con procedura rapida e con contratto a tempo determinato per supportare il lavoro delle Terapie intensive. Qualora il numero di specialisti non dovesse essere sufficiente per far fronte al fabbisogno delle strutture sanitarie, saranno reclutati anche gli specializzandi del quarto e quinto anno. A questi professionisti si aggiungeranno poi 10 nuovi specialisti di Pneumologia e 6 infettivologi, figure necessarie per garantire la migliore attività assistenziale.

Per rinforzare gli organici dei Pronto soccorso, la ASL sta contattando altre 25 unità di medici, 16 specialisti di Chirurgia generale e 16 medici di Medicina Interna. Sono intanto già operativi i 31 nuovi biologi assunti con contratto a tempo indeterminato nei giorni scorsi per potenziare la rete dei laboratori di Patologia clinica, i servizi Immuno-trasfusionali (SIT) e gli screening della ASL Bari.

Policlinico di Bari:

  • 37 i professionisti prenderanno servizio in corsia coprendo le esigenze dei reparti di Anestesia e Rianimazione, Malattie infettive, Pneumologia e Medicina d’Urgenza.

A firmare il contratto sono stati 6 infermieri e 31 medici (17 per Anestesia e Rianimazione, 5 per Pneumologia, 4 per Malattie infettive, 5 per Medicina d’urgenza).

Asl Taranto:

  • 7 operatori sanitari per l’ospedale Moscati
  • 3 per gli ospedale SS. Annunziata, Castellaneta e Manduria
  • 8 infermieri che dal 16 marzo prenderanno servizio al SS. Annunziata e al Moscati.

Per coprire tutti gli altri posti sono state inviate più di 500 inviti sia agli infermieri che agli operatori sanitari (complessivamente più di 1.000 inviti). Si conta dal 17 marzo di soddisfare tutte le richieste di operatori sanitari e infermieri arrivate dalle strutture.

Le altre assunzioni in corso riguardano:

  • 1 tecnico di radiologia, 1 cardiologo, 1 anestesista per Castellaneta,
  • 1 pneumologo per il Moscati

Asl Brindisi:

  • 25 infermieri già assunti
  • 10 medici di medicina generale già convocati ieri
  • 20 cardiologi

Asl Lecce

  • 1 unità per anestesia e rianimazione
  • 3 unità per chirurgia generale
  • 2 unità per medicina generale, una unità per cardiologia
  • 8 medici di chirurgia d’urgenza e accettazione
  • 2 medici per mobilità
  • 30 infermieri assunti e 40 in fase di reclutamento
  • 25 unità di OSS in via di reclutamento per esigenze di Malattie Infettive e Pronto soccorso.

Asl Foggia:

  • 8 assistenti sanitari da dedicare alle attività di sorveglianza attiva delle persone che si trovano in isolamento nelle proprie abitazioni
  • 30 infermieri assunti da graduatoria. Si stima un ulteriore fabbisogno di 35 unità.

Policlinico Riuniti di Foggia:

  • 85 infermieri già operativi
  • 20 che saranno in servizio da lunedì 16 marzo
  • 6 medici del reparto Malattie respiratorie
  • 2 medici di Malattie Infettive
  • 2 tecnici laboratorio
  • 2 biologi
  • 4 ostetriche
  • 30 Oss a tempo determinato + 226 Oss che saranno assunti con urgenza

Data:

Riproduzione riservata © Serviziweb Srl. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento