News Bari

Home » Notizie Puglia » News Bari » Covid-19, pizze e gelati al personale del Policlinico di Bari

Covid-19, pizze e gelati al personale del Policlinico di Bari

“L'idea, di un'associazione no profit barese, verrà presto estesa in tutta la Puglia.”
Covid-19, pizze e gelati al personale del Policlinico di Bari

I medici e gli operatori che stanno lavorando nei reparti Covid del Policlinico di Bari a partire dallo scorso giovedì 9 aprile hanno ricevuto, mentre erano a lavoro pizze, gelate, panini e fritture miste.

Questi doni si sono resi possibili grazie ai ristoratori della città che hanno aderito al progetto “Una pizza per gli eroi“, iniziativa dell’associazione Le Strade di San Nicola in associazione con un’agenzia locale.

Come spiegato dagli organizzatori, ogni sera, al cambio turno delle 21, in almeno 9 reparti distribuiti in tutto il padiglione Asclepios del Policlinico, all’interno del quale smontano circa 150 tra medici e infermieri. È proprio a questi operatori sanitari che Bari ha deciso di offrire un momento di ricreazione e un sostegno morale e simbolico, rappresentato, appunto, dal cibo.

La gara di solidarietà pugliese

In pochissimi giorni, infatti, il capoluogo pugliese si è organizzato in una gara alla solidarietà verso tutti coloro i quali stanno dedicando la loro vita con turni provanti verso tutti i malati affetti da coronavirus.

Come spiega il presidente de Le strade di San Nicola, il medico Lorenzo Moretti, si è deciso di apostrofarli come eroi e non come medici e infermieri, proprio perché molti di loro hanno deciso di allontanarsi dalla propria casa e prendere in affitto un appartamento a spese loro, pur di continuare a svolgere il lavoro che amano e non rischiare di essere ‘untori’ di familiari o conviventi.

Donare un piccolo sorriso dopo i turni massacranti ai quali tutto il personale sanitario è costretto, è sicuramente un atto di gioia condivisa e comune. Il tutto, è sottolineato in una nota stampa, è stato reso possibile grazie alla collaborazione con la direzione generale del Policlinico di Bari, la quale ha permesso di rendere fruibili gli accessi e di coinvolgere i responsabili dei reparti Covid.

Oltre al Policlinico di Bari, assicurano gli organizzatori, ben presto si vedrà questa attività essere riproposta in altri ospedali della provincia: al momento, infatti, sono in corso contatti con altre realtà solidali.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento