News Lecce

Home » Notizie Puglia » News Lecce » Coronavirus, in Puglia arrivate 50 tonnellate di Dpi

Coronavirus, in Puglia arrivate 50 tonnellate di Dpi

“I dispositivi di protezione individuale saranno distribuiti ai medici pugliesi.”
Coronavirus, in Puglia arrivate 50 tonnellate di Dpi

Sono arrivate ieri pomeriggio verso le 16:30, con il volo ET3607 operato da Ethiopian, quasi 50 tonnellate di Dispositivi di Protezione Individuale e attrezzature varie acquistate dalla Regione Puglia per fronteggiare l’emergenza Covid.

Come specificato all’interno di una nota stampa, si tratta della prima grande consegna di materiali acquistati dalla Protezione Civile della Regione Puglia per un peso complessivo previsto di 49,478 tonnellate, un volume di 544 metri cubi, suddivisi in 6.228 colli. Oltre al volo arrivato ieri, nei prossimi giorni ci sono in programma altri voli con aerei della tipologia ‘wide body’.

Ad accogliere l’ET3607 il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il Prefetto di Bari Antonella Bellomo, il direttore del Dipartimento Politiche per la Salute Vito Montanaro, il dirigente della Protezione civile regionale Mario Lelario, Elio Sannicandro della Unità di Crisi Regione Puglia, il vicepresidente di Aeroporti di Puglia Antonio Vasile e il direttore generale Marco Catamerò, con i componenti dell’unità di supporto alla crisi Felice Spaccavento e Serene Savoia.

L’acquisto della fornitura della Regione Puglia

La Regione Puglia ha comprato questa fornitura grazie alle relazioni di amicizia con il Governatore della Provincia del Guangdong Ma Xingrui e alle intese raggiunte con il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. L’operazione ha avuto anche il supporto dell’Ambasciata italiana a Pechino. L’acquisto è avvenuto utilizzando fondi del bilancio ordinario della Regione.

L’aereo (consegnato alla Ethiopian nell’ottobre 2015 e dedicato a Mandela) è partito dal Guangzhou, ha fatto uno scalo tecnico per rifornimento ad Addis Abeba per poi ripartire alla volta dell’aeroporto di Bari.

Come sottolineato dal presidente Emiliano, la grande quantità di materiale arrivata permetterà di far lavorare al meglio sia i medici impegnati negli ospedali pugliesi sia quelli di famiglia.

Dopo l’arrivo in Puglia della strumentazione, la Regione sta organizzando il magazzino con tutte le regole per gestire adeguatamente e in piena sicurezza tutto il materiale.

Il primo dei tre carichi arrivato ieri pomeriggio, permette di augurarsi di vivere giorni più tranquilli, sotto l’aspetto della dotazione di Dpi da affidare al gruppo di lavoro che, a sua volta, dovrà distribuire secondo le necessità agli ospedali tutto quello che è arrivato. La speranza è che il materiale appena arrivato possa essere sufficiente per un paio di mesi e probabilmente anche di più, in quanto il rischio che l’epidemia si diffonda è sempre più alto.

Aggiornamento del 12 aprile

Come anticipato da Emiliano, in Puglia sono arrivate altre 26 tonnellate di DPI per essere messe immediatamente a disposizione del personale sanitario.

Il materiale acquistato dalla Regione ha viaggiato su un Boeing 747-400F partito da Zhengzhou (Cina), che ha fatto scalo a Novosibirsk (Russia) e a Milano Malpensa, per giungere alla volta di Bari dove è atterrato domenica 12 aprile alle 15. L’aeromobile è entrato in servizio ad agosto 2002 con la Cargolux, con il nome “City of Sandweiler”, per essere trasferito alla Cargolux Italia a settembre 2014 dove ha preso il nome “Monte Cervino”.

Ecco da cosa è composta la packing list:

PezziPeso in KG
Acquisti Regione PugliaTute protettive7500022.908
Dono Provincia di HenanTute sterili50001.630
Medical Protective hoods1000488
Mascherine Chirurgiche50000468
Mascherine KN952400750
totale merce trasportata26.244

Nella consegna sono anche riportate alcune donazioni da parte del Governatore della Provincia di Henan, Yin Hong, che la Regione Puglia ringrazia.

La Regione Puglia ha acquistato questa fornitura grazie alle relazioni di amicizia con il Governatore della Provincia del Guangdong Ma Xingrui e alle intese raggiunte con il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. L’operazione ha avuto anche il supporto dell’Ambasciata italiana a Pechino. L’acquisto è avvenuto utilizzando fondi del bilancio ordinario della Regione.
 
Per la movimentazione del materiale in arrivo e l’assistenza all’aeromobile è al lavoro una squadra di operai e impiegati di Aeroporti di Puglia, coordinata dal Caposcalo.

Sul posto anche il personale della colonna mobile della Protezione civile regionale, con il supporto di Dogana e Forze dell’Ordine.

video

Video


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento