Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Conca Specchiulla, oasi incontaminata vicino Otranto

Conca Specchiulla, oasi incontaminata vicino Otranto

“Mare limpido e natura selvaggia sono solo due delle tante qualità di Conca Specchiulla.”
Conca Specchiulla, oasi incontaminata vicino Otranto

A pochi chilometri a est di Borgagne e poco più a sud delle coste di Sant’Andrea, frazione di Melendugno, sorge Conca Specchiulla, località prettamente turistica appartenente al comune di Otranto.

Scopri di più su: Torre Sant’Andrea e Grotta di Mafar, meraviglie di Puglia

Conosciuta anche solo come Specchiulla, questa località è caratterizzata da piccole insenature sabbiose vicine all’alta costa rocciosa. Le sue acque turchesi e il crescente turismo sempre in aumento hanno permesso a Conca Specchiulla di essere sempre più abitate da strutture ricettive di diverso tipo.

Spiaggia di Conca Specchiulla

Sebbene si tratti di un piccolo tratto di mare, la spiaggia di Conca Specchiulla resta affascinante proprio grazie alla sua natura selvaggia, nella quale si fondono alla perfezione una delle più belle espressioni dell’Adriatico e il verde delle circostanti pinete. Refrigerarsi in una delle baie lì presenti, lontane dalla frenesia e dal turismo di massa delle località vicine, permette di godere di un angolo verace di Salento, nel quale l’unico vero protagonista sembra proprio essere il mare, che avvolge e coccola il turista.

Posto giusto per gli amanti del mare e degli arrangiamenti più spartani, si consiglia di visitare le cale muniti di asciugamano e scarpe in gomma. Difficile da raggiungere, Conca Specchiulla può essere considerata quasi come una spiaggia elitaria, per pochi.

Sabbia bianca e natura incontaminata

La fatica per raggiungere la sua spiaggia sarà ampiamente ripagata non appena arrivati a destinazione: la vista del mare limpido e trasparente e dalla sua spiaggia di sabbia bianca incontaminata faranno dimenticare il percorso appena compiuto.

La vista non sarà l’unico senso appagato: a Conca Specchiulla l’Adriatico si fonde alla perfezione con il verde circostante, da cui viene sprigionato un piacevole profumo di brughiera e piante aromatiche del bosco.

Trascorrere del tempo in questa località è un benestare assoluto. Dopo la giornata tra le insenature di questo posto, inoltre, si consiglia la visita ai vicini laghi Alimini, l’ennesima perla del territorio otrantino.

Scopri di più su: Laghi Alimini, un’area protetta di circa 1000 ettari

Foto di: @francescogiannotta (Instagram)


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento