Primi piatti pugliesi

Home » Ricette Pugliesi » Primi piatti pugliesi » Cicoria con pane fritto, dalla tradizione rurale alle tavole pugliesi

Cicoria con pane fritto, dalla tradizione rurale alle tavole pugliesi

Cicoria con pane fritto
Cicoria con pane fritto
Porzioni
10 persone
Difficoltà
media
Costo
basso
Calorie (per porz.)
338 calorie
Grassi (per porz.)
16 grammi
Preparazione
10 minuti
Cottura
35 minuti
Tempo totale
45 minuti

presentazione ricetta Presentazione

Piatto prelibato e dal sapore davvero forte, la cicoria con pane fritto deriva dalla tradizione rurale della regione. Come molti altri piatti, era realizzato dai contadini di ritorno dai campi, ottimo sia caldo che freddo e particolarmente nutriente. La cicoria è una coltivazione di punta di diversi territori del pugliese, in particolare di Galatina la cui qualità è celebre in tutta Italia. Quest’ultima, conosciuta come Catalogna, è perfetta sia cotta che cruda ed è caratterizzata da foglie e puntarelle, ottime da assaporare in ogni circostanza.

La cicoria con pane fritto può essere realizzata anche a partire dalla qualità selvatica, presente uniformemente su tutta la regione e capace di crescere da sola in campagna. È sempre opportuno lavarla con dovizia, eliminando dal suo interno tutta la terra presente, e lasciarla a mollo per un’ora circa nell’acqua fredda per diminuirne il retrogusto amarognolo.

Il pane fritto è un ottimo modo per gestire quello avanzato e raffermo, solitamente realizzato per accompagnare salumi e verdure. Se assaporato a colazione con il latte sa donare una sferzata di energia unica nel suo genere, sebbene in questa ricetta sia grattato, così da renderne più agevole la fruizione.

ingredienti ricetta Ingredienti per la ricetta

  • 1 kg di cicoria
  • Pan grattato q. b.
  • Peperoncino q. b.
  • Olio q. b.
  • 1 spicchio di cipolla

preparazione ricetta Preparazione

Per un’ottima cicoria con pane fritto procedete innanzitutto pulendo la cicoria, eliminando le foglie rovinate e scartando la base, separando tutti i gambi e tagliando il resto in pezzi piccoli. Poi lavatela, immergendo le foglie in una grande ciotola con acqua fredda e pulendole con cura e delicatezza, non troppo a lungo. Poi lasciate asciugare. Riscaldate una pentola d’acqua, immergendovi poi le cicorie e solo dopo portandola in ebollizione. Lasciata cuocere per circa 10, 15 minuti, si potrà scolare, conservando un po’ di acqua di cottura. In una seconda pentola si potrà far soffriggere dapprima un po’ di cipolla con del peperoncino, il tutto in abbondante olio che dovrà cuocere fino a fumare. Le cicorie andranno messe in pentola con l’acqua di cottura conservata, aggiungendo pan grattato e amalgamando con cura con un mestolo in legno. Continuate finché il pan grattato non aderisce completamente alle cicorie, e una volta ottenuto questo risultato, versatevi su l’olio precedentemente preparato. Chiudete il tutto con un coperchio e portate a cottura senza girare per circa 20 minuti. La vostra cicoria con pane fritto è pronta per essere gustata.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia