Ricetta: Cialda gustosa e sana con agrumi e carpaccio di Gallinella
Secondi piatti pugliesi

Home » Ricette Pugliesi » Secondi piatti pugliesi » Cialda gustosa e sana con agrumi e carpaccio di Gallinella

Cialda gustosa e sana con agrumi e carpaccio di Gallinella

Cialda gustosa e sana con agrumi e carpaccio di Gallinella
Cialda gustosa e sana con agrumi e carpaccio di Gallinella
Porzioni
4 persone
Difficoltà
media
Costo
medio
Calorie (per porz.)
377 calorie
Grassi (per porz.)
4 grammi
Preparazione
25 minuti
Tempo totale
25 minuti
presentazione ricetta

Presentazione

Questa che vi proponiamo è una gustosa e raffinata rivisitazione della classica cialda pugliese per palati raffinati ed esigenti. Un piatto che vi consentirà di stupire i vostri ospiti a pranzo o a cena con la rivisitazione di un piatto tipico pugliese.

La cialda appartiene infatti alla tradizione regionale sin da tempi antichissimi, caratterizzandosi come un’insalata fredda della tradizione contadina, nella quale si mixano ingredienti facili da reperire e al tempo stesso appartenenti al repertorio di cibi genuini adoperati solitamente nelle classiche cucine pugliesi, come la cipolla, i pomodori, i cetrioli, il tonno e alcune tra le spezie più profumate presenti in regione.

Questa cialda con misticanza estiva, agrumi e carpaccio di Gallinella è un piatto semplice e delicato, che unisce tutti prodotti freschi con il pane di Altamura e le erbe aromatiche.

ingredienti ricetta

Ingredienti per la ricetta

  • 1 gallinella da 800 g
  • 200 g di pane di Altamura
  • 150 g (per persona) di acetosella
  • 150 g (per persona) di soncino
  • 50 g di ravanelli
  • 8 asparagi delle Murge
  • 50 g di finocchi
  • 2 limoni
  • 2 pompelmi (uno rosa e uno bianco)
  • 1 mazzo di menta
  • sale q. b.
  • pepe q. b.
  • olio q. b.
preparazione ricetta

Preparazione


Per iniziare a preparare questa cialda gustosa e sana con agrumi e carpaccio di gallinella, partite lavando, squamando e sfilettando la stessa gallinella. Spinatela aiutandovi con una pinzetta e sciacquate sotto l’acqua corrente fredda i filetti ottenuti, sistemandoli in frigo coperti con una pellicola. Successivamente lavate, asciugate e sfogliate le insalatine. Per quanto riguarda i pompelmi, sbucciateli e con un coltello appositamente affilato fatene dei filetti. Su un piatto da portata adagiate le insalatine, sistemate gli agrumi andando a creare una coreografia. Tagliate i filetti sottilmente andandoli a condire con una limoncella composta da succo di limone (per una parte), olio extra vergine d’oliva (per tre parti), 1 pizzico di sale, 1 pizzico di pepe bianco. Sistemate i crostini precedentemente saltati in padella con olio extra vergine d’oliva. Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità

Eventi e sagre

Ricette pugliesi

Notizie rilevanti

Promo Aziende

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia