Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Chiesa Sant’Antonio Fulgenzio di Lecce, storia e bellezza

Chiesa Sant’Antonio Fulgenzio di Lecce, storia e bellezza

“Lontano dallo stile tipicamente barocco, l'edificio è una chicca leccese che merita di essere conosciuta.”
Chiesa Sant’Antonio Fulgenzio di Lecce, storia e bellezza

Il passato monastico e francescano all’interno della città di Lecce è rimasto presente in un’affascinante struttura, presente sulla via Imperatore Adriano e da tutti conosciuta come chiesa di Sant’Antonio Fulgenzio.

Questo luogo di culto, dedicato a Sant’Antonio da Padova, fu costruita nei primi anni del Novecento e consacrata il 10 aprile del 1910 e fu edificata per accogliere tutti quei frati provenienti dal Convento dell’Idria. Letizia Balsamo, nobildonna leccese, per l’occasione decise di donare loro il palazzo realizzato da Fulgenzio della Monica nel Cinquecento

Perché fu costruita

Ad oggi questa chiesa si presenta in tutta la sua imponenza artistica con il suo stile romanico all’esterno. La vera sorpresa, però, è presente al suo interno: sulle sue tre navate sono presenti degli straordinari complessi iconografici sul muro. Questa ricerca del raffinato e del maestoso non è sicuramente da considerarsi come un caso: è stata fortemente desiderata per attirare l’attenzione della popolazione leccese a frequentare quella che, agli inizi del Novecento, era considerata la periferia est della città.

Esterno

La facciata della chiesa, come già detto, si presenta con in uno tipicamente romano ed è costituita a cuspide fornita di archetti pensili e con un grande rosone nella parte alta. Se nella parte mediana ci sono tre finestre in stile gotico, nella sua parte superiore sono invece presenti delle triplici cornici circolari.

Tutta questa facciata, inoltre, è racchiusa tra due alte torri, resa più leggera da monofore, bifore e trifore, presenti nei tre diversi piani.

Interno

Il bellissimo aspetto esteriore è solo un preludio della maestosità interna: lo stile romanico è qui soppiantato da uno a pianta neogotica e si contraddistingue in una grande navata centrale e due laterali molto strette, divise tra loro da fascioni di colonne sormontate da capitelli.

La maestosità interna, dunque, è frutto di una scelta ben precisa che stabiliva che la struttura di Lecce dovesse essere riproposta su quella di San Francesco di Assisi o di Sant’Antonio a Padova.

Il risultato, dopotutto, parla da sé: la chiesa di Sant’Antonio Fulgenzio è uno dei capolavori della città di Lecce.

Foto @giada.s_03 e @martinastom (Instagram).

video

Video


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento