Ricetta: Cavatelli cozze e fagioli
Primi piatti pugliesi

Home » Ricette Pugliesi » Primi piatti pugliesi » Cavatelli cozze e fagioli, mare e terra insieme per un primo prelibato

Cavatelli cozze e fagioli, mare e terra insieme per un primo prelibato

Cavatelli cozze e fagioli
Cavatelli cozze e fagioli
Porzioni
4 persone
Difficoltà
media
Costo
medio
Calorie (per porz.)
562 calorie
Grassi (per porz.)
8 grammi
Preparazione
40 minuti
Cottura
20 minuti
Tempo totale
1 ora
presentazione ricetta

Presentazione

Il primo piatto Cavatelli cozze e fagioli permette di servire a tavola la fusione tra le prelibatezze offerte dal mare della Puglia e quelle delle campagne nostrane, dando vita a un pasto prelibato perfetto per i pranzi di tutti i giorni. Rispetto ai classici Cavatelli e cozze, in questa variante i fagioli permettono di dare una spinta di sapori ed energia.

Il pasto tipicamente pugliese accontenta qualsiasi tipo di palato, anche quello più difficile da convincere. Il sapore delle cozze si amalgama in maniera quasi naturale con quello dei fagioli, rendendo ogni boccone un’esperienza unica.  Il risultato finale conquista non solo il gusto ma anche la vista: i cavatelli cozze e fagioli, una volta serviti, riempiranno il piatto con i suoi colori tipicamente mediterranei.

In Puglia la ricetta dei cavatelli cozze e fagioli è molto utilizzata, grazie alla diffusione capillare delle cozze provenienti dal mare di Taranto e famose in tutta Italia.

ingredienti ricetta

Ingredienti per la ricetta

  • 320 g di cavatelli
  • 1 kg di cozze
  • 270 g di fagioli cannellini precotti
  • 8 pomodori ciliegini
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • Sale q. b.
  • Olio extravergine d'oliva q. b.
  • Peperoncino fresco q. b.
preparazione ricetta

Preparazione Cavatelli cozze e fagioli


Prima di mettersi ai fornelli, è necessario pulire l’interno della cozza, che non appena pulita, va trasferita in una ciotola. Accantonate momentaneamente le cozze, si può procedere alla preparazione della crema di fagioli. Prendere circa 70 g dei fagioli cannellini prelessati, unirli ad una goccia d’olio d’oliva e ad un mestolo dell’acqua ottenuta durante la pulitura delle cozze e frullare il tutto fin quando non si ottiene una crema. A questo punto bisogna mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua alla quale va aggiunta anche metà acqua di cottura delle cozze, poi aspettare che arrivi ad ebollizione. In questa fase è importantissimo non gettarela restante parte dell’acqua delle cozze che ci sarà necessaria in seguito. Il prezzemolo, giunti in questa fase, va tritato finemente e in contemporanea i pomodorini vanno tagliati a pezzettini, o a piacimento. L’aglio va fatto rosolare in un’altra padella antiaderente con qualche pezzetto di peperoncino fresco. A questo procedimento vanno aggiunti i pomodorini e fatti cuocere, girando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno per pochi minuti. Aggiungere anche i restanti fagioli e una manciata di prezzemolo tritato. Unire il tutto e cuocere a fuoco dolce per qualche minuto. Non appena l’acqua bolle bisogna cuocere i cavatelli per circa 4 minuti o comunque per il tempo di cottura riportato sulla confezione. Ora entra in gioco la restante parte d’acqua filtrata delle cozze al composto dei fagioli e dei pomodorini. Il tutto va scaldato a fuoco vivo fino a portarlo ad ebollizione. Nel caso in cui la pietanza dovesse essere troppo salata, si può stemperare con un po’ d’acqua. I cavatelli vanno scolati a metà del tempo di cottura riportato sulla confezione, e trasferiti nella padella con il condimento. A questo punto si unisce la crema di fagioli e si termina la cottura del tutto girando continuamente a fiamma viva fino a quando tutto il liquido non inizierà a restringersi un po’ formano una cremina. Infine bisogna unire le cozze tenute da parte e un’abbondante manciata di prezzemolo tritato. La cottura va terminata amalgamando bene tutto per altri pochi minuti. È tutto pronto per i vostri cavatelli cozze e fagioli.
Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.

2 commenti su “Cavatelli cozze e fagioli, mare e terra insieme per un primo prelibato

  1. Lila ha scritto:

    Vi mando la mia versione semplificata. Farò questa ricetta, che ho mangiato in una locanda del mio paese. Sono pugliese anch’io, ma al mio paese non si fa.
    Scusatemi con l’autore o l’autrice della ricetta, scrivere una ricetta non è facile, ma sono sicura che cucina benissimo. Intanto seguo Puglia.com e mi piace molto. Continuate!
    Vi mando la mia versione. Che ne dite, va così?

    Pulire le cozze e tenerle da parte. Conservare tutta l’acqua delle cozze, dopo averla filtrata.

    Unire a 70 g di fagioli una goccia d’olio d’oliva e un mestolo dell’acqua delle cozze e frullare fino ad ottenere una crema. Tenere da parte (si aggiungerà alla fine).

    In una padella rosolare l’aglio con qualche pezzetto di peperoncino fresco. Aggiungere i pomodorini e cuocere per qualche minuto.

    Aggiungere il resto dei fagioli e il prezzemolo tritato. Cuocere a fuoco dolce per qualche minuto.

    In una pentola portare ad ebollizione l’acqua per i cavatelli, salare con moderazione, scolare a metà cottura.

    Mentre la pasta cuoce, aggiungere la restante parte di acqua delle cozze al composto di fagioli e pomodorini. Portare ad ebollizione a fuoco vivace. Eventualmente aggiungere acqua, se troppo salato.

    Trasferire la pasta nella padella con il condimento, unire la crema di fagioli e amalgamare a fuoco vivo, fino a quando tutto il liquido non inizierà a restringersi un po’ formando una cremina.

    Infine unire le cozze tenute da parte e un’abbondante manciata di prezzemolo tritato. La cottura va terminata amalgamando bene tutto per altri pochi minuti.

  2. Lila ha scritto:

    Fatta oggi, riuscita benissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento