Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Castello Svevo di Vieste, panorama mozzafiato sulla città

Castello Svevo di Vieste, panorama mozzafiato sulla città

“Ampliato da Federico II di Svevia, questo castello è poi stato trasformato durante il Cinquecento.”
Castello Svevo di Vieste, panorama mozzafiato sulla città

Maestoso e possente, il castello di Vieste è un’incredibile fortezza che si staglia sulla parte alta del borgo antico della città.

Posizionato su zona altamente panoramica, questo maniero è stato costruito dai Normanni sulla sommità di uno sperone a strapiombo sul mare. Sebbene la costruzione sia antecedente all’arrivo dello Stupor Mundi, è stato proprio Federico II di Svevia ad ampliarne il nucleo primordiale, trasformando il castello di Vieste in una fortezza a tutti gli effetti.

Nonostante sia conosciuto con l’appellativo di castello svevo, la sua attuale conformazione è da far risalire ai lavori che sono stati effettuati nel Cinquecento, quando la struttura fu gravemente danneggiata da un forte terremoto e dai numerosi assalti da parte dei Saraceni. Gli Spagnoli, dunque, tra il 1535 e il 1559 inglobarono i resti della costruzione duecentesca e riorganizzarono il tutto in una più ampia struttura.

Il castello di Vieste oggi

Il castello di Vieste si presenta ora con una pianta triangolare con tre bastioni cinquecenteschi collocati rispettivamente a nord, est e ovest. Tantissimi sono gli indizi, all’interno della struttura, che rimandano alla costruzione spagnola: oltre alle forme semplici, tipiche degli edifici militari, sono ancora presenti degli importanti dettagli di architettura rinascimentale, come ad esempio gli archi sopra le porte e le finestre.

Anche il suo cortile, inoltre, ricorda la dominazione cinquecentesca per la presenza di una lapide murata e altre due per terra con gli emblemi delle Case d’Aragona e Pastiglia. Le mura, molto spesse, sono state accuratamente progettate per limitare i danni delle cannonate degli avversari.

Sede della Marina Militare

La sua posizione strategica e il fatto che la sua struttura risulti a distanza di anni pressoché intatta ha permesso al castello di Vieste di essere trasformato nella sede della Marina Militare locale e in un osservatorio per l’Aeronautica che redige un bollettino di previsioni meteorologiche.

Sebbene le visite al suo interno siano possibili solamente in alcuni periodi e orari precisi, questa struttura è perfetta per essere ammirata anche dal suo esterno: lo spettacolo sul borgo basso e sulla spiaggia di Pizzomunno è da togliere il fiato.

Foto: prolocovieste.it

video

Video


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento