Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Carnevale di Manfredonia, uno dei più storici della Puglia

Carnevale di Manfredonia, uno dei più storici della Puglia

“A partire dal 2016 la festa sipontina è stata riconosciuta tra i Carnevali Storici.”
Carnevale di Manfredonia, uno dei più storici della Puglia

L’allegria contagiosa dei Carnevali di Puglia ha delle origini piuttosto remote che vengono spesso date per scontato. Ogni anno, dopotutto, per le varie città della regione è possibile apprezzare quel clima conviviale e gioioso, costituito da carri allegorici, sfilate in maschera e il vero simbolo di questa festa: i coriandoli.

Oltre a quello più conosciuto di Putignano, in Puglia è presente una tradizione antica quasi quanto quest’ultima: il Carnevale di Manfredonia, in passato conosciuto sia come Dauno in rappresentanza dell’intera provincia di Foggia che Sipontino, primo sito abitato e abbandonato solamente nel XIII secolo.

Scopri di più su: Carnevale di Putignano, unico in Europa per storia e tradizioni

Storia e origine del Carnevale di Manfredonia

La sua origine, molto probabilmente, è decisamente antecedente alle edizioni attualmente festeggiate e sembrerebbe risalire direttamente agli antichi romani e ai loro Saturnali, periodo durante il quale si viveva in un mondo alla rovescia: quando, ovvero, gli schiavi potevano considerarsi degli uomini liberi e potevano quindi comportarsi di conseguenza.

Sebbene non si possa stabilire con certezza il primo anno del Carnevale di Manfredonia, ciò che è certo è che i suoi festeggiamenti sono riconosciuti non solo a livello regionale ma anche nazionale, per non dire europeo. Questa ricorrenza, infatti, è associata alla Federazione Europea della Città del Carnevale. Nel 2016, inoltre, c’è stata la definitiva consacrazione della festa di Manfredonia da parte del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo a Carnevale Storico. Nello stesso anno, inoltre, questa ricorrenza è stata tra i fondatori dell’Associazione Carnevalia, con sede a Viareggio.

Come si svolge

Anche questa ricorrenza, come altre in Puglia, inizia il giorno della Festa di Sant’Antonio Abate: è proprio a questa data che si deve il detto Sant’Antonio, maschere e suoni, in dialetto Sand’Andùnje mášquere e sune. Durante questa giornata, ogni anno vengono quindi svelati il nome dell’edizione, gli ospiti e il programma ufficiale.

A prescindere da quale sarà il tema dell’anno, tutti i festeggiamenti iniziano con colui che viene chiamato l’Arrivo di Zè’ Pèppe Carnevale. Considerato il vero protagonista di questa ricorrenza, Ze Pèppe proviene direttamente dalla campagna e dissemina spensieratezza e buonumore. Il Re di Manfredonia, dunque, durante l’intero viene poi omaggiato, rispettato e poi bruciato nell’ultimo giorno dei festeggiamenti, il martedì grasso.

Maschere, carri, coriandoli, allegria e scherzi sono quindi gli ingredienti perfetti che rendono lo storico Carnevale di Manfredonia perfetto: non è un caso, infatti, che ogni anno accoglie migliaia di persone.

video

Video


Data:

Riproduzione riservata © Serviziweb Srl. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento