Secondi piatti pugliesi

Home » Puglia Ricette » Secondi piatti pugliesi » Carciofi ripieni, classico secondo della tradizione pugliese

Carciofi ripieni, classico secondo della tradizione pugliese

Carciofi ripieni
Carciofi ripieni
Porzioni
4 persone
Difficoltà
facile
Costo
basso
Calorie (per porz.)
375 calorie
Grassi (per porz.)
18 grammi
Preparazione
15 minuti
Cottura
1 ora
Tempo totale
1 ora e 15 minuti

Un ortaggio di grande qualità e bontà, i carciofi si prestano a diversi usi in cucina, vengono infatti preparati sia trifolati che al gratin, in risotto o col pesce. Sono l’ideale per preparare pietanze saporite e al tempo stesso nutrienti tra cui quella dei carciofi ripieni.

Oggi abbiamo deciso di presentarvi questa ricetta unica, autentica della tradizione pugliese. In regione fare i carciofi ripieni significa preparare in un colpo solo la base per un primo ed un secondo molto nutriente.

Con il sughetto dei carciofi ripieni infatti si realizza un primo piatto fatto con paternosti da condire con formaggio o parmigiano, in base alle preferenze, il secondo consisterà in una porzione di carciofo, il cui ripieno, fatto di uova, pangrattato, parmigiano e alcune piccole varianti in base ai gusti, fornisce tutto il nutrimento necessario di energie per affrontare il resto della giornata.

Ingredienti per carciofi ripieni

  • 10 carciofi
  • 1 limone
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 250 g di mollica di pane
  • 2 uova
  • 50 g di pecorino romano
  • 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • sale fino q. b.

Preparazione per carciofi ripieni

Per preparare dei gustosi carciofi ripieni iniziate pulendoli e privandoli delle foglie esterne, badando bene ad eliminare i filamenti sulla punta. Pulite anche i gambi eliminando la corteccia e riponeteli, insieme ai carciofi puliti, in un recipiente coprendoli con acqua e succo di limone.

Accingetevi poi a preparare il ripieno, unendo in un contenitore la mollica di pane sbriciolata, il prezzemolo e gli spicchi d’aglio tritati, 3 cucchiaini d’olio, le uova, il pecorino ed il sale a piacere. Amalgamate il tutto per ottenere un composto compatto, prendete i carciofi allargando la rosa con le mani e riempite con il ripieno.

Prendete una pentola abbastanza capiente e posizionatevi verticalmente i carciofi, incastrandoli l’uno con l’altro in modo che rimangano in piedi. Aggiungetevi i gambi e coprite con acqua che raggiunga sino a metà i carciofi, con inoltre 80 ml di olio e sale. Lasciate cuocere con un coperchio per 60 minuti fino a quando l’acqua non si restringe del tutto.

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia