News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Campus del Politecnico di Bari, al via i lavori per il rettorato

Campus del Politecnico di Bari, al via i lavori per il rettorato

Campus del Politecnico di Bari, al via i lavori per il rettorato

Sono pronti a partire i lavori per il nuovo rettorato del campus del Politecnico della città di Bari. L’obiettivo sarà creare una struttura dalle basi multifunzionali, capace di dare spazio non solo agli uffici amministrativi dell’università ma anche a sale da prestare a mostre, esposizioni multimediali, laboratori, spazi per studenti e docenti, con un’area museale dedicata alla valorizzazione del patrimonio storico dei dipartimenti di ricerca baresi.

I lavori presso la struttura universitaria “Quagliarello” sono appena iniziati, il progetto prevede la loro conclusione entro due anni e mezzo. L’edificio sorgerà al posto dell’ex Sat (Sala Alta Tensione della facoltà di Ingegneria), permettendo di trasferire le rappresentanze del politecnico dall’indirizzo attuale, in via Amendola, nel cuore del campus. Gli uffici amministrativi saranno quindi di fianco al luogo in cui si svolgono le attività didattiche e laboratoriali e buona parte della ricerca.

L’opera costerà un totale di 4 milioni di euro e l’architettura scelta per l’occasione sarà decisamente moderna. Vista dall’esterno la struttura si presenterà come un grande prisma in vetro capace di illuminare ampiamente le aree interne, ricche di open space e stanze con pareti vetrate. Il tutto sarà realizzato con fondi Cipe, provenienti dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica.

L’intero campus universitario intende prestarsi ad un’attività di ricollocamento dove sarà messa al centro una generale revisione degli spazi e delle strutture, con l’obiettivo di rendersi a misura di studente, di docente e di personale tecnico amministrativo, nei limiti delle risorse disponibili. Parallelamente a quelli per il nuovo rettorato sono partiti difatti anche i lavori per la realizzazione del nuovo bar universitario, dotato di un’area ristoro attrezzata adeguatamente, con un rifacimento globale delle aree comuni e verdi e con spazi dedicati alle start up meritevoli.

Bisognerà quindi pazientare due anni e mezzo per poter ammirare la nuova palazzina funzionale dell’ex Sat, una struttura moderna, affascinante e innovativa, con dotazioni altamente tecnologichesostenibile a livello energetico.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia