News BAT

Home » Notizie Puglia » News BAT » Campi estivi e attività per la prima infanzia, riapertura da domani

Campi estivi e attività per la prima infanzia, riapertura da domani

“Ecco quali sono le linee guida diffuse dalla Regione.”
Campi estivi e attività per la prima infanzia, riapertura da domani

La Puglia sta pian piano tornando alla normalità pre lockdown. Dopo i parchi giochi e il via libera per i matrimoni, a partire da domani, lunedì 25 giugno, riapriranno le attività ludico-ricreative ed educative-sperimentali per la prima infanzia (3 – 36 mesi), le attività ludico-ricreative di educazione non formale e attività sperimentali di educazione all’aperto “outdoor education” per bambini e adolescenti di età 3-17 anni, meglio conosciuti come campi estivi.

Scopri di più su: Matrimoni e ricevimenti in Puglia, nuove linee guida della Regione

Attività ludico-ricreative per la prima infanzia, come riapriranno

Così come stabilito dal DPCM dello scorso 11 giugno, affinché le attività ludico-ricreative per la prima infanzia possano funzionare correttamente, è necessario prestare attenzione ai seguenti protocolli organizzativi:

  • accessibilità degli spazi;
  • standard per il rapporto fra bambini accolti e spazio disponibile;
  • standard per il rapporto numerico fra il personale ed i bambini e le strategie generali per il distanziamento fisico;
  • principi generali di igiene e pulizia;
  • criteri di selezione del personale e di formazione delle educatrici/educatori ed operatori/operatrici;
  • orientamenti generali per la programmazione delle attività e di stabilità nel tempo della relazione fra gli operatori, educatori e i bambini;
  • accesso quotidiano, modalità di accompagnamento e di ritiro dei bambini;
  • protocollo di accoglienza;
  • progetto organizzativo del servizio offerto;
  • attenzioni speciali per l’accoglienza di bambini con disabilità, vulnerabili o appartenenti a minoranze.

Centri e campi estivi, riapertura in sicurezza

Se per le attività dei centri estivi si rimanda alle indicazioni relative ai servizi per l’infanzia, un discorso a parte lo meritano i campi estivi nei quali è previsto il pernottamento dei bambini. Queste le regole:

  • Predisporre per genitori, bambini e personale una adeguata informazione su tutte le misure di prevenzione da adottare, con particolare attenzioni alle aree comuni dedicate anche al pernottamento. Prevedere segnaletica, con pittogrammi e affini, idonea ai minori;
  • Come previsto per tutti i servizi dedicati all’infanzia e adolescenza, si ribadisce l’importanza di sottoscrivere un accordo tra l’ente gestore, il personale e i genitori coinvolti per il rispetto delle regole di gestione dei servizi finalizzate al contrasto della diffusione del virus. In considerazione della tipologia di attività, compatibilmente con l’età e con il grado di autonomia dei minori, devono essere adeguatamente informati e sensibilizzati gli stessi al rispetto delle raccomandazioni igienico-comportamentali;
  • Favorire, al momento dell’accompagnamento dei minori prima della partenza, un’organizzazione che evita gli assembramenti di genitori e accompagnatori. Al momento della consegna del minore, dovrà essere rilevata la temperatura corporea: in caso di febbre T>37,5 °C del genitore/accompagnatore il minore non potrà partire, così come in presenza di eventuale sintomatologia febbrile o respiratorio del minore o di un membro del nucleo familiare (tale ultimo aspetto rimanda alla responsabilità individuale dei genitori e rientra nell’accordo di cui sopra);
  • Prevedere, anche in questi contesti, la rilevazione quotidiana della temperatura corporea per tutti gli operatori e bambini. In caso di T>37.5 °C il soggetto dovrà essere isolato rispetto agli altri bambini e personale, assistere il malato utilizzando idonei dispositivi di protezione, attivandosi per una valutazione medica e il rientro presso il proprio domicilio in accordo con il genitori;
  • Prevedere, come previsto per tutti i servizi per infanzia e adolescenza, la composizione dei gruppi di bambini il più possibile stabile nel tempo, evitando attività di intersezione tra gruppi diversi, mantenendo, inoltre, lo stesso personale a contatto con lo stesso gruppo di minori. Il rapporto tra personale e minori è lo stesso indicato per i servizi per l’infanzia e adolescenza;
  • Le aree comuni, dove possibile, devono essere riorganizzate per favorire il rispetto della distanza interpersonale raccomandata. E’ necessario promuovere e facilitare il rispetto di tale Linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive e ricreative 12 giugno 2020 – Regione Puglia 20 misura in particolare negli ambienti chiusi, e favorire la differenziazione dei percorsi all’interno delle strutture, con particolare attenzione alle zone di ingresso e uscita delle aree comuni. Si suggerisce, a tal proposito, di affiggere dei cartelli informativi e/o di delimitare gli spazi (ad esempio, con adesivi da attaccare sul pavimento, palline, nastri segnapercorso, ecc.), responsabilizzando e coinvolgendo bambini e ragazzi compatibilmente alla loro età e al grado di autonomia;
  • L’organizzazione delle camere deve consentire il rispetto della distanza interpersonale in particolare garantendo una distanza di almeno 1,5 m tra i letti (o 1 m fino a 11 anni di età). I letti e la relativa biancheria deve essere ad uso singolo;
  • Le camerate per il pernottamento non possono prevedere un numero di bambini superiore a quello previsto dalla composizione dei gruppi stessi e non possono essere condivise da gruppi diversi;
  • Per quanto riguarda i bagni, ad uso collettivo, si raccomanda di prevedere un’organizzazione anche su turni in base agli spazi, che eviti gli assembramenti ed in particolare l’intersezione tra gruppi diversi.

Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento