News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Campi Diomedei a Foggia, presto i più grandi del sud Italia

Campi Diomedei a Foggia, presto i più grandi del sud Italia

“I lavori riprenderanno a partire entro le prime settimane di febbraio.”
Campi Diomedei a Foggia, presto i più grandi del sud Italia

Una delle più importanti opere pubbliche di Foggia in cantiere, il Parco Urbano Campi Diomedei, vedrà presto la propria realizzazione.

I lavori, interrotti qualche tempo fa, riapriranno entro la metà di febbraio. Tutto questo è stato possibile grazie alla collaborazione del Comune con la Direzione Generale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e con la Soprintendenza all’Archeologia, le Belle Arti e il Paesaggio di Foggia e BAT.

I Campi Diomedei potranno godere di un intervento finanziato da circa 7 milioni di euro, i cui lavori erano stati precedentemente sospesi. La creazione di questo spazio pubblico contribuirà al miglioramento della città tutta. Questi luoghi saranno tutelati in base al valore archeologico dell’area, in base alla vocazione storica e alla massima fruizione da parte della comunità.

Campi Diomedei, il luogo in cui non si costruisce ma si riusa

Nello specifico, al progetto saranno apportati cambiamenti finalizzati a richiamare in modo chiaro le tracce del percorso ippico originario, a risistemare in modo più puntuale la piantumazione degli alberi, al fine di garantire una migliore visuale al compendio ‘Cavalli stalloni’, ad eliminare i parcheggi ed a posticipare il layout della copertura all’esito finale degli scavi archeologici, in modo da poterne esaltare il valore.

Come è scritto sul sito web “Il progetto di realizzazione del Parco Campi Diomedei inizia nel 2008, con il concorso internazionale di idee bandito dal comune di Foggia. L’intenzione che da subito è stata alla base del progetto, è quella di restituire l’area ai cittadini. Di valorizzare l’area. Di non stravolgere quanto esiste ma valorizzarlo, riutilizzando l’esistente e inserendo il concetto di archeologia in un più vasto discorso diacronico . Di rispettare il verde salvaguardando l’area da costruzioni inopportune e arricchirla di maggiore verde e nuove piante. Di rispettare l’aspetto più storico legato all’ippodromo che conserverà la sua caratteristica con il mantenimento dell’area cavalli. Non si costruisce ma si riusa.”

Questo impegno potrà essere rispettato grazie ai lavori dei Campi Diomedei che inizieranno tra qualche settimana.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia