puglia
News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Campagna dell’acquedotto pugliese “Acqua: risparmiare si può”

Campagna dell’acquedotto pugliese “Acqua: risparmiare si può”

L’acquedotto pugliese ha lanciato la campagna dal titolo “Acqua: risparmiare si può”, con dieci regole sul modo ideale di risparmiare acqua in giornate contraddistinte da temperature torride, da riduzione delle riserve anche per il notevole aumento dei turisti. La campagna è volta a promuovere l’uso corretto e consapevole dell’acqua per la riduzione degli sprechi. Le condizioni attuali di siccità e di ridotta disponibilità idrica delle fonti, con i consumi in crescita dovuti anche all’aumento delle temperature e delle presenze di turisti in regione, rendono necessarie misure preventive che vanno a coinvolgere l’azienda, le istituzioni e i cittadini stessi.

Sono state così divulgate dieci semplici regole nel cuore della campagna di informazione ideata per l’occasione dall’acquedotto pugliese, grazie al patrocinio dell’assessorato alle Opere pubbliche della regione Puglia e dell’autorità idrica pugliese. Tra queste il suggerimento a preferire la doccia al bagno, ad azionare la lavatrice e la lavastoviglie quando sono in pieno carico, lavare i piatti con la giusta quantità d’acqua nel lavello, innaffiare le piante a sera e chiudere i rubinetti mentre si svolgono le normali operazione di igiene personale. Piccoli gesti che appartengono alla quotidianità, significativi se svolti seguendo queste regole per un bene comune assoluto e primario come l’acqua.

Delle regole ideali per preservare una risorsa in un contesto di grandi difficoltà sul tema. A questi comportamenti virtuosi l’acquedotto pugliese suggerisce anche di associare la dotazione di un impianto idrico che sia efficiente e autonomamente provvisto di booster o autoclave, per utilizzare al meglio il servizio. La società ha invitato inoltre i sindaci ad esortare la cittadinanza a seguire le regole, attraverso l’emanazione di ordinanze specifiche per contenere i consumi e contribuire alla diffusione della campagna affiggendo manifesti in città. Gli stessi cittadini sono infatti parte integrante e fondamentale della campagna, a loro è stata data inoltre la possibilità di collaborare in maniera attiva alla campagna all’indirizzo risparmiaresipuo@aqp.it. La ridotta disponibilità delle sorgenti di Caposele e Cassano Irpino sono al 30% in meno rispetto alla media solita del periodo, mentre gli invasi sono 175 milioni di metri cubi in meno rispetto allo scorso anno. La regione stessa ha emesso un decreto per l’emergenza idrica emanando un divieto di utilizzo dell’acqua potabile per usi impropri, grazie inoltre ad un piano di attività messo in atto dall’azienda che ha consentito il recupero di 58 milioni di mc di risorsa.

«È davvero opportuna l’iniziativa dell’Aqp di sensibilizzare la popolazione pugliese all’uso razionale e intelligente dell’acqua – ha sostenuto l’assessore regionale ai Lavori pubblici, Annamaria Curcuruto -Efficace ed immediata anche la comunicazione attraverso un decalogo realizzato con immagini adatte a tutte le età. Anche i più piccoli in casa, infatti, faranno la loro parte. Le ordinanze anti spreco da sole non bastano. È necessaria un’azione anche culturale perché tutti riflettano sulle proprie abitudini e agiscano sui comportamenti. Oltre al beneficio economico, questa volta l’obiettivo è di risparmiare una risorsa ancora più preziosa del denaro, l’acqua, soprattutto in questo particolare momento di scarsità».


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia