News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Caffè Letterario: il chioschetto sociale a San Marco La Catola

Caffè Letterario: il chioschetto sociale a San Marco La Catola

“Il caffè Letterario di San Marco La Cadola è stato inaugurato lo scorso 4 agosto.”
Caffè Letterario: il chioschetto sociale a San Marco La Catola

A San Marco La Catola, in provincia di Foggia, nasce “Caffè Letterario” all’interno di una piccola struttura in legno, ormai da tempo abbandonata a sé stessa, ubicata nella villa comunale. Si tratta di un vero e proprio caffè, accogliente e caldo come un qualsiasi locale in città, anzi un po’ di più di un semplice locale in città.

Il progetto, sostenuto dall’Amministrazione comunale della cittadina della Daunia settentrionale, è stato reso possibile grazie all’opera di un gruppo di volontari che si è interessato al recupero totale della struttura, coinvolgendo i migranti della zona. L’obiettivo, infatti, è stato quello di realizzare un’opera di inclusione sociale che testimoniasse l’apertura del comune foggiano, oltre ogni ideologismo di carattere politico.

Il caffè letterario

La struttura, da anni ormai, versava in una situazione di abbandono. Dopo essere stata utilizzata dalla squadra di calcio di San Marco La Catola, infatti, non ha più avuto una destinazione degna della sua posizione. Così, intuendo il potenziale di una struttura immersa nella villa comunale, un gruppo di volontari ha dato il via ad un progetto di inclusione sociale che è stato inaugurato lo scorso 4 agosto.

Prima sostenitrice dell’iniziativa è stata proprio l’Amministrazione comunale del comune foggiano che ha chiamato a raccolta, in men che non si dica, una squadra di lavoro variegata. Migranti, ospiti di un CAS e cittadini di ogni età, tra cui gli ospiti della Casa terapeutica di San Marco hanno subito preso in mano la situazione, procedendo ad una ristrutturazione della piccola, ma estremamente importante, struttura. Il chioschetto, così messo a nuovo, gode al suo interno anche di una piccola biblioteca che raccoglie libri donati dai cittadini.

È così che il caffè letterario sarà motivo di rinascita (anche politica) del piccolo comune, divenendo punto di ritrovo e aggregazione di un’intera comunità. L’invito a partecipare con idee innovative, che navighino sotto il segno dell’inclusione, resta aperto da parte dell’Amministrazione che ha già avviato una serie di incontri di carattere culturale che sono stati e saranno ospitati nel “chioschetto sociale”.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia