Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Brindisino, 5 luoghi da scoprire in un weekend

Brindisino, 5 luoghi da scoprire in un weekend

“Alcune delle bellezze della provincia di Brindisi che meritano una visita.”
Brindisino, 5 luoghi da scoprire in un weekend

Passeggiare tra le bellezze pugliesi durante le giornate in cui si stacca dal lavoro durante il weekend permetterà di scoprire dei luoghi densi di storia e cultura che resteranno impressi nella memoria a lungo. Tanti sono i borghi caratteristici nel brindisino e tutti necessitano una visita.

Ecco i primi 5 da conoscere e scoprire.

Brindisi e gli scavi: Egnazia

Il sito archeologico di Egnazia, a pochi chilometri da Fasano, si trova tra una distesa di ulivi secolari e il limpido mare Adriatico, ed è uno dei più importanti del Brindisino e di tutta la Puglia. Questo posto è stato citato da importanti autori come Plinio, Strabone e Orazio che ne hanno descritto l’importanza nel mondo antico per merito della strategica posizione. Visitare i ritrovamenti di questo antico splendore permetterà di immergersi in un tempo antico, che farà dimenticare il presente per qualche ora. Le vesti risalenti alla fase romana, i resti dell’importante Via Traiana, l’anfiteatro e le terme pubbliche sono solo alcune delle bellezze mostrate dai recenti scavi archeologici.

Castello Normanno Svevo di Mesagne

Nel comune di Mesagne è possibile ammirare il castello Normanno Svevo, la cui costruzione è stata fatta risalire all’XI. Della prima edificazione è rimasto ben poco, in quanto Giovanni Antonio Orsini del Balzo intorno al 1430 ha ristrutturato l’edificio ponendo alla base la torre e le due torrette di rinforzo. Ulteriori modifiche compiute nell’XVIII secolo hanno donato la finale e tutt’ora attuale struttura al posto. Una visita al suo interno permetterà di ammirare lo sviluppo sui tre diversi livelli, collegati tra loro da una scala a chiocciola. I portali bugnati del cortile fanno accedere ad un giardino pensile con una vista suggestiva del castello e dintorni.

Ceglie Messapica e il borgo medievale

Una passeggiata nella città d’arte e terra di gastronomia di Ceglie Messapica permetterà di trascorrere un weekend tra trulli, masserie, oliveti secolari e grotte carsiche. Nel territorio della città del Brindisino è inoltre possibile visitare il borgo medievale palesato dal Castello Ducale, una struttura dalla forma quadrata e costituita da una torre alta 34 metri e un’altra normanna. Il centro cittadino, da percorrere rigorosamente a piedi, permette di scoprire panorami incantevoli e di imbattersi in anfratti inaspettati. Le case curate con i fiori e dai colori pastello contribuiranno a rendere il tutto idilliaco.

Oria e il centro storico

Oria, grazie alla sua importanza storica, artistica, civica e demografica vanta il privilegio di aver ricevuto il titolo di città a partire dal 1951. Il suo centro storico medievale è caratterizzato da stradine tortuose e case imbiancate a calce. La tradizione racconta che la cittadina sia spesso avvolta da una leggera caligine che la rende ancora più caratteristica. Una giornata tra i vicoletti stretti del centro storico, gli archi e le stradesorgono a ridosso del castello e sono circondate dalle antiche mura difensive che cingono gli spazi della vecchia città.

Carovigno e il castello Dentice di Frasso

Anche Carovigno ha un borgo dalla storia antichissima, le cui origini affondano al periodo messapico. Ancora oggi è possibile visitare i tortuosi vicoli del suo centro storico, le cui vie portano alle antiche mura del XIII secolo, costruite per proteggere l’antica acropoli. Tanti sono i monumenti importanti della città, primo tra tutti il Castello Dentice di Frasso. Sorto a ridosso della vecchia cinta muraria a scopo difensivo del paese, la struttura, ancora di proprietà e abitata dalla famiglia a cui è intitolato, gode di un panorama che spazia da Torre Canne a Brindisi.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia