Eventi provincia Foggia

Home » Puglia Eventi » Eventi provincia Foggia » Briga, fa tappa a Monte Sant’Angelo l’Instore tour “Che cosa ci siamo fatti”

Briga, fa tappa a Monte Sant’Angelo l’Instore tour “Che cosa ci siamo fatti”

Briga Instore Tour
Evento
Briga Instore Tour
Località
Monte Sant'Angelo (FG) - Centro Commerciale Gargano
Data/periodo
17 giu 2018
Orario
ore 18:00
Ingresso
gratuito

Domenica 17 giugno, farà tappa al Centro Commerciale Gargano di Monte Sant’Angelo l’Instore tour di Briga, l’artista romano reso celebre dalla sua partecipazione al Talent Amici di Maria de Filippi 2015, che in questi giorni ha pubblicato il suo ultimo lavoro discografico dal titolo “Che cosa ci siamo fatti”.

Anticipato dall’omonimo singolo, l’album vanta la produzione di Boosta dei Subsonica e va a marcare un vero cambiamento nel percorso artistico del cantautore romano. Ispirato al suo romanzo “Novocaina – Una storia d’amore e di combustione”, il disco si configura come un vero e proprio “concept”, malinconico, sfrontato, elegante e tachicardico,  incentrato sull’incapacità relazionale dei ragazzi, sulle loro insicurezze, che confondono la richiesta d’amore con una richiesta di aiuto: 11 tracce e una “ghost track”, con una linea musicale omogenea, quasi fosse un’opera in più atti, in un crescendo di emozioni. Di impatto anche la cover del disco che, rappresentandolo in una piscina vuota, vuole porsi come «una metafora del corpo umano, la piscina vuota non serve a niente, proprio come un corpo senza anima».

L’album si apre con il brano “Se ti sbranassero gli squali”, in cui è evidente il richiamo ad alcune strofe dell’omonima poesia che chiude il romanzo “Novocaina”. Poi trova spazio il singolo psichedelico che presta il titolo all’album “Che cosa ci siamo fatti”, per arrivare alla ghost track di nove minuti “Volevo essere per te”, realizzato in con collaborazione con Boosta, passando per la centralissima “Ciao papà”, in cui Briga fa i conti con se stesso e metabolizza ciò che è diventato oggi, raccontandolo al padre.

Questo progetto rivela il desiderio di evoluzione di un artista che dentro di sé avverte una profonda voglia di sperimentare, passando dal rap – che ha segnato il suo esordio sulla scena musicale – al british rock e al suono del piano elettrico Wurlitzer.

video Video

posizione Mappa


Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia